Stile e funzionalità: i vantaggi del letto contenitore

Riuscire a coniugare la funzionalità con lo stile non è affatto cosa semplice. Il lettocontenitore, però, ne è un esempiopratico. Molto utilizzato, scelto sia per la sua praticità che per l’originalità, il letto contenitore rappresenta un’idea molto semplice ma, allo stesso tempo, particolarmente innovativa. Scegliendo il letto contenitore si ha la possibilità di ottimizzare lo spazio senza rinunciare a dare un tocco di classe alla propria camera da letto.

Letto contenitore: ecco come funziona

Com’è noto, il contenitore del letto si trova al di sotto della rete ed è la soluzione migliore per riuscire a tenere tutto in ordine. Esso permette di ottimizzare lo spazio ed è perfetto sia che si abbia una camera non troppo grande che nelle case in cui non è presente una zona adibita a ripostiglio o a cabina armadio.

Nella maggior parte dei casi, è presente anche un’imbottitura sui lati del contenitore opportunamente rivestita utilizzando la stessa trama della testiera. Il telaio, invece, può essere sia in metallo che in legno. Inoltre, in commercio sono presenti anche modelli con i cassetti disposti sull’intero perimetro.

Ordine e comodità

Il letto contenitore può essere considerato anche un componete d’arredo decisamente molto cool ed è particolarmente facile da utilizzare. Sul mercato, infatti, è possibile trovare sia letti contenitori con apertura verticale che con apertura obliqua. In questo caso, non resta altro da fare che scegliere tenendo conto esclusivamente delle esigenze personali. Il letto contenitore, dunque, è la soluzione migliore sia per risparmiare spazio che per tenere in ordine la camera da letto con stile

Stile e funzionalità: i vantaggi del letto contenitore ultima modifica: 2017-07-27T09:55:00+00:00 da Katia

Katia

Amante dello stile moderno, anche se non disdegna quello classico, è autrice di molti articoli sul blog. Si occupa principalmente delle nuove tendenze in fatto di arredamento.