Focus Rubinetti: ecco come pulire la cartuccia del miscelatore

I moderni lavandini domestici sono caratterizzati, per la maggior parte, da rubinetti che consentono l’agevole miscelazione dell’acqua fredda e di quella calda.

Miscelatori a leva: l’importanza della manutenzione

In pochi sanno, però, che l’ingranaggio che consente il loro corretto funzionamento necessita di un’accurata manutenzione periodica: si tratta della cartuccia, meccanismo a dischi di ceramica che regola i flussi dell’acqua a seconda del movimento dell’apposita leva. Calcare, melma e detriti delle tubature possono compromettere la funzionalità della cartuccia, che potrebbe calcificarsi o rompersi se non pulita accuratamente.

Come pulire la cartuccia

Se hai deciso di provvedere da solo alla manutenzione della cartuccia, per prima cosa chiudi il rubinetto generale. Procedi poi alla rimozione della leva, solitamente assicurata al lavandino o alla vasca da una vite nascosta: potrai trovarla facilmente sotto il bordo inferiore, sul retro o sulla sommità della stessa, nascosta dalla decorazione del miscelatore.

Dopo averla smontata, rimuovi il perno a semisfera che permette il movimento della leva e raggiungi la cartuccia. Per facilitare queste operazioni, potresti servirti di spray disincrostanti. La cartuccia è protetta da un dado, che potrà essere facilmente rimosso con l’utilizzo di una chiave inglese, avendo cura di non danneggiare l’elemento.

Estrai, infine, la cartuccia: per effettuare la pulizia dovrai smontarla nei suoi elementi, trattarli con prodotti anticalcare e asciugarli prima di rimontarli. L’operazione di assemblaggio potrà essere più semplice se prenderai nota della loro posizione originaria aiutandoti con una fotografia in fase di estrazione dei singoli pezzi.

Focus Rubinetti: ecco come pulire la cartuccia del miscelatore ultima modifica: 2017-11-26T11:29:00+00:00 da Flavio

Flavio

Coniuga la sua passione per la scrittura con quella per l'arredamento. Adora scrivere, fornendo consigli utili ai propri lettori.