Arredare casa in stile shabby chic

Lo stile shabby chic è sempre più ricercato dagli amanti dell’interior design ma non è sempre facile da realizzare. I suoi confini con gli stili country e provenzale sono infatti molto sottili, per cui è necessario porre la massima attenzione nella scelta dei mobili e degli accessori, nonché dei colori e delle fantasie. Una delle caratteristiche principali dello shabby chic, infatti, è l’atmosfera che esso ricrea, trasandata ed elegante allo stesso tempo, realizzata con mobili e accessori vissuti ma mai rotti; vecchi, ma sempre posizionati in maniera elegante e funzionale, con la massima attenzione dei dettagli.

I colori

Chi crede che per realizzare uno stile shabby chic basta acquistare accessori o elementi d’arredo bianchi si sbaglia. Il bianco, in particolare il bianco cupo, è sicuramente il colore di base, ma ad esso vanno associate tutte quelle cromie che permettono di creare un’atmosfera romantica ed elegante, come il grigio, il rosa antico, il tortora, il beige o l’avorio. Meglio evitare il lavanda o le tonalità del lilla, più adatte allo stile provenzale.

La zona living

Arredare la zona living in stile shabby chic permette di realizzare un ambiente elegante, in cui coesistono una certa trasandatezza, lo stile vintage e un tocco raffinato. Non potranno mancare elementi d’arredo in legno bianco, un po’ scolorito e con qualche segno del tempo. Perfetti anche gli accessori in ferro battuto, sempre bianco e, naturalmente, soprammobili vintage e tessuti con merletti e pizzi. Inoltre, non bisogna dimenticarsi dei fiori: un vaso con le peonie non dovrebbe mai mancare in una zona living shabby chic.

In camera da letto

La camera da letto è probabilmente la stanza in cui lo stile shabby può trovare la sua massima espressione. I tessuti in lino bianco, i pizzi e i merletti, i mobili in legno sbiancato e gli accessori sono i protagonisti indiscussi. Per quanto riguarda, gli accessori essi avranno un’importante funzione decorativa e vanno scelti con cura: abat-jour, cestini in vimini, vasi in legno o ferro battuto e molto altro dovranno caratterizzarsi per il loro aspetto vintage e leggermente trasandato ma sempre elegante.

La cucina

La cucina è la stanza in cui il limite tra shabby chic e provenzale viene spesso superato, ottenendo un arredo che non rappresenta né l’uno né l’altro. Per poter realizzare una cucina in vero stile shabby chic è importante puntare non solo sul colore dei mobili, ma anche e soprattutto sugli accessori, sulla scelta delle pentole e delle porcellane, necessariamente bianche con decorazioni floreali.

Arredare casa in stile shabby chic ultima modifica: 2019-05-20T12:29:24+02:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.