Tendenze d’arredo autunno 2020, le novità vintage dell’interior design

L’autunno 2020 sarà rappresentato da due principali cardini: il comfort e la ricerca di soluzioni ospitali, calde e avvolgenti. Un pizzico di vintage negli ambienti moderni per dare quel senso di accoglienza che piace e conforta.
Andiamo a scoprire tutte le tendenze dell’arredamento 2020, con un’indagine tra moda, costume e incursioni nel passato, in punta di piedi.

Comodità e benessere nelle soluzioni funzionali

Il 2020 assiste ad una graduale inversione di tendenza, il ritorno agli ambienti diversificati in contrapposizione con gli open space a pianta libera. Ogni stagione ha le proprie esigenze, in questo periodo si avverte un generale desiderio di ritornare agli ambienti intimi e raccolti. Ecco che la cucina ritorna separata dalla zona giorno e dal salotto, in modo da differenziare al massimo i due ambienti ed evitare la dispersione di odori, fumi e vapori.
Una cucina funzionale ma allo tempo spaziosa e ospitale, in cui fare cene ma allo stesso tempo preservare la propria riservatezza, fare colazione o assaporare un calice di vino da soli.

Contaminazioni vintage

Tra i tocchi retrò bisogna citare il ritorno della paglia di Vienna, uno stile che si è visto anche nelle passerelle di moda. Con una sedie impagliata è possibile regalare un effetto confortevole e allo stesso tempo unico e originale.
Altri materiali vintage sono i metalli, il ferro, l’ottone, la ceramica, il granito e la pietra, da gestire con moderazione e senza strafare.
Interessante una toeletta della nonna, quella con la specchiera e il pouf, da inserire in bagno ma anche nella zona giorno, oppure un secretaire da mettere accanto al lavandino per un guizzo di contrasto.
In cucina si utilizzano elementi in ferro, come vecchie sedute riverniciate, stoviglie di rame alle pareti, rubinetteria in ottone e vecchi mestoli appesi.

Funzionalità e atteggiamento eco-sostenibile

La casa del 2020 deve essere utile ed efficace, con moduli componibili e vani a giorno e a scomparsa facilmente richiudibili.
Parole d’ordine, rigore nelle soluzioni e senso di pulizia: la casa si deve adattare a differenti occasioni, ad un spirito di coppia ma anche ad una cena condivisa con più persone. Ecco perché deve essere una casa polifunzionale che si rinnova continuamente e si trasforma a seconda delle esigenze.
Oltre ai mobili modulari, ai tavoli allungabili e ai piani ribaltabili, una casa moderna del 2020 deve essere easy to dress, con soluzioni total look che si cambiano in un baleno.
In questo connubio tra vintage e contemporaneo ogni casa ha così una sua forte personalità e vive ogni giorno la propria evoluzione, work in progress.

Tendenze d’arredo autunno 2020, le novità vintage dell’interior design ultima modifica: 2020-08-28T14:14:08+02:00 da Arredamenti Bleve

Arredamenti Bleve