Rinfresca lo stile della tua casa in poche mosse

Cambiare periodicamente la veste della propria casa è un modo intelligente per rinnovare il suo appeal e non stancarsi mai dell’ambiente in cui si vive. Rinfrescare casa in poche mosse è facile, basta puntare sui complementi d’arredo, sulla tappezzeria e sui colori.
Quali sono, ad esempio le tinte che fanno tendenza nel 2020? Quali pezzi unici scegliere per dare una ventata di freschezza a tutto l’insieme della casa?
Ecco qualche suggerimento utile per rinnovare il vestito della propria casa con soluzioni economiche e poco invasive.

Dipingere i muri con tinte glamour

La palette cromatica Pantone parla chiaro, la tinta del 2020 è il Bluestone, una miscela perfetta tra azzurro, indaco e celeste. Si tratta di un colore che evoca la riflessione e la meditazione, aiuta a concentrarsi e ritrovare una sorta di tranquillità interiore. Per questo motivo è consigliato sia nella zona notte che in quella giorno, ad esempio in salotto, da arricchire con una tinta di contrasto come l’antracite o il magenta.
Rinnovare il colore della parete è il modo più veloce e pratico per rinfrescare l’aspetto dell’ambiente.
Un altro colore trend per questa stagione è il Red Pepper, un rosso molto carico e squillante che sta di sicuro molto bene in cucina e in alcuni punti della sala da pranzo.

Rinnovare la tappezzeria

Per dare un tocco di novità all’ambiente ci si può concentrare anche sui tessuti e sulla tappezzeria, ad esempio sulle tende che devono essere sempre pulite e fresche di bucato.
Meglio scegliere una fibra naturale e un tessuto leggero, come il cotone o il lino, facile da lavare a mano o in lavatrice.
Le tende, oltre ad essere belle, devono essere anche funzionali e di semplice manutenzione, facili da applicare con bottoni automatici e dettagli in velcro.
Un colore top per tende all’ultimo grido è il verde, in tutte le sue sfumature, come il salvia e il cosiddetto Biscay green, che assomiglia molto all’acqua marina.

Stampe, fotografia, gigantografie e complementi d’arredo di contrasto

Anche in un arredamento minimal chic ed essenziale, è necessario inserire qualche oggetto che catturi l’occhio e sia protagonista della stanza.
Un consiglio è quello di utilizzare il potere evocativo delle immagini, come fotografie e stampe, meglio se isolate e ad altezza naturale.
Per un look più sobrio, invece, si può cambiare periodicamente la disposizione dei cuscini o acquistarne spesso di nuovi.
Parola d’ordine, giocare con i materiali e con i contrasti, accostando metalli e articoli laccati, stoviglie di rame appese come quadri e piante rampicanti che arredano in modo completamente naturale e green.

Rinfresca lo stile della tua casa in poche mosse ultima modifica: 2020-02-17T18:21:39+02:00 da Arredamenti Bleve

Arredamenti Bleve