Lavello: quale materiale scegliere per il lavandino della cucina?

Lavello: quale materiale scegliere per il lavandino della cucina?

La cucina è una delle stanze più vissute di una casa. Affinché tutto l’arredo sia funzionale, è importante scegliere gli elementi giusti, a partire dal lavello. Quando si sceglie un lavello da cucina, infatti, è importante tener conto delle proprie abitudini, senza però tralasciare il lato estetico e il tipo di materiale di cui è composto. Sul mercato esistono tanti modelli realizzati con materiali diversi tra loro.

Lavello in Fragranite

Per chi lavora tutto il giorno e ritorna a casa alla sera, stanco e senza voglia di dedicarsi alle pulizie dopo aver preparato la cena, il lavello in Fragranite è sicuramente quello ideale. La Fragranite è un materiale resistente ed estremamente versatile. Si caratterizza per la sua superficie levigata ed impermeabile. Per pulirlo, basta semplicemente utilizzare un panno umido e dell’acqua calda, o al limite della candeggina, qualora ci fossero delle macchie importanti. È disponibile in molte forme e colori ed ha un’alta resistenza al calore, ai graffi e agli urti.

Lavello in Acciaio Inox

Quello in acciaio Inox, invece, è un lavello elegante, duraturo ed economico. Essendo l’acciaio un materiale riciclabile, è anche resistente e igienico. Anche l’acciaio ha un’alta resistenza al calore, non rischia di annerire né si arrugginisce. Tuttavia, il calcare dell’acqua tende a macchiarlo facilmente quindi deve essere costantemente pulito con un panno umido e del sapone neutro e perfettamente asciugato per evitare il formarsi di aloni. L’unico svantaggio è che tende a graffiarsi facilmente.

Lavello in pietra o granito

Il lavello in pietra o granito è bellissimo da vedere, vista la preziosità dei materiali che lo compongono, che però sono molto delicati e devono essere curati periodicamente. Resistono agli urti ma sono altamente porosi, quindi è bene impermeabilizzarli di tanto in tanto. Il costo è certamente più elevato, ma l’impatto estetico è ineguagliabile.

Lavello in ceramica

La ceramica è un materiale prettamente ecologico. Il lavello in ceramica è facile da pulire, molto resistente e non assorbe odori né sostanze. Tuttavia, bisogna stare attenti a ripararli da eventuali urti che potrebbero lederne la superficie. Si puliscono con acqua calda o candeggina.

Lavello in Corian

Il Corian è un materiale formato da minerali naturali e da resina acrilica. Grazie alla sua composizione, è possibile creare lavelli in Corian dalle forme più strane e utilizzando diversi colori. Il lavello in Corian è abbastanza resistente e semplice da pulire, stando però attenti a non macchiarlo con lo zafferano o ad esporlo ad un calore troppo elevato.

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.