Come decorare il divano con stile

Soprattutto nel periodo di grave emergenza sanitaria che stiamo vivendo, dominato dal Covid-19, il divano è diventato un ulteriore componente della famiglia: ci ha fatto da sottofondo nelle video-chat con i nostri cari, da compagno nelle serate davanti alle serie TV, da amico comodo e confortante durante le nostre letture.
Il divano è il protagonista affettivo e funzionale del living, per questo motivo è consigliabile dargli una nuova veste con alcuni accorgimenti utili ed economici.

Usare i cuscini per decorare

Il cuscino è un accessorio indispensabile per decorare il divano con stile e si può scegliere in tante varianti differenti.
Ad esempio, chi ama uno stile classico e squisitamente retrò può scegliere i cuscini in velluto o in tessuto damascato, con dettagli in pizzo ed organza.
Chi, invece, ha un gusto più contemporaneo sceglierà le imbottiture colorate ad effetto floccato o glossy, lucide e scintillanti.
Per un divano in pelle è consigliabile scegliere dei cuscini con un finish opaco e mat, magari con delle rifiniture in cuoio.
Oppure, per mescolare gusti ed epoche, si possono realizzare degli effetti cromatici a contrasto, accostando nuovo e vecchio, antico e moderno.

Un divano pop per dare ritmo alla stanza

Un altro suggerimento di stile è quello di arricchire il divano con elementi usciti direttamente dal mondo pop, come cuscini a forma di biscotti, lattine di gazzosa o l’immancabile Coca Cola.
In commercio esistono tantissimi accessori imbottiti, soffici e morbidosi, perfetti per dare al divano un nuovo look giocoso come se ci trovassimo in un video game: perfetto anche quando in casa ci sono dei bambini.

Le frange per un tocco anni ’70

Questi elementi decorativi sono l’ideale per dare al divano uno stile spiccatamente Seventy o anche per spingerlo indietro nel tempo, nel lontano Far West.
Le paillettes e i tessuti con glitter e cristalli, invece, sono l’ideale per un divano un po’ kitsch che ricorda i divanetti dei locali notturni e dei night.

Le stoffe e le coperte

Lavate periodicamente e risanate con appositi elettrodomestici, anche le coperte e i plaid sono degli accessori di tappezzeria utili a rivestire un divano un po’ datato. Con una giusta coperta allungabile e lavabile si può resuscitare il sofà più vecchio ma sempre comodo e confortevole, con un tocco di freschezza. In commercio, ad esempio, esistono dei plaid con effetto finta pelle, in cuoio ecologico, con stampe floreali o acquatiche, a mò di prato trapuntato di fiori di campo o di fondali marini con tanto di pesci.
Anche i pois e le righe vanno tanto di moda!

Come decorare il divano con stile ultima modifica: 2020-05-18T11:02:25+02:00 da Arredamenti Bleve

Arredamenti Bleve