Casa di Levante tra il vintage e il gipsy

Levante, cantautrice che ha partecipato anche all’ultima edizione del festival di Sanremo, si fa notare, oltre che per la bellezza delle sue canzoni, anche per il suo fascino inconfondibile, abbinato al suo rock veramente graffiante. Anche la sua casa, che si trova in un quartiere centrale di Torino, rispecchia queste sue caratteristiche, oltre a far notare le altre sue passioni, quella per gli specchi, per i fiori e per i libri. Andiamo a scoprire qualcosa di più con un piccolo viaggio in compagnia di Levante attraverso le foto che si trovano sui social.

Una casa unica nello stile minimal

Iniziando dalla vista che si gode dalla sua finestra, con la Mole Antonelliana sullo sfondo quasi a fare da tutore ad una città che sotto di lei ha un’aria di serenità e di pace, si nota che questa casa, suddivisa su due piani, per Levante è un vero e proprio rifugio, e pur con il suo stile minimal, riflette la personalità gipsy della cantante, con pezzi vintage che si mischiano ad altri più moderni. Nel corridoio si nota immediatamente quanto sia grande la passione di Levante per gli specchi, in particolare quelli con molte decorazioni, e si abbinano a una serie di oggetti vintage posizionati su un tavolino d’altri tempi: da un telefono a rotella, alla stampa di una fotografia che assomiglia a quelle degli anni 30, ad una scatola contenente attrezzatura da cucito. Guardando il muro si nota immediatamente il teschio di un cervo, che potrebbe essere anche il suo animale guida. Nel profilo Instagram la stanza che viene mostrata più volte è senza dubbio il salotto, nel quale la cantante suona in molte occasioni il suo pianoforte, lo strumento che ama. Una stanza con pareti bianche che formano un perfetto connubio con il parquet, e nella quale i protagonisti principali sono appunto il piano e altri elementi vintage, come il giradischi, una cassa e il tavolino. Insieme donano un sapore nostalgico e confermano l’amore della cantante per la musica.

La cucina e le altre stanze

Se il salotto è completamente di colore bianco, nella cucina regna l’azzurro cielo con un contrasto marcato con le piastrelle di colore bianco. Sul muro sono appese delle teste bianche finte appartenenti a vari animali ed anche varie tazze sono “accolte” dalla parete. La visione d’insieme è molto legata al carattere di Levante e sembra quasi che le teste, insieme ad una immagine di Gesù e dell’uomo “più forte del mondo”, proteggano la casa e veglino su di lei. Dalla camera da letto di Levante si gode di una vista fantastica sulla città, grazie anche al balconcino, sul quale si trovano dei vasi di fiori. La camera da letto è semplice e nello stesso tempo confortevole, ed anche in questo ambiente si trova uno specchio molto decorato dall’aspetto decisamente vintage. Il letto è matrimoniale e presenta una testiera di colore grigio, imbottita, che spicca sul rosa del muro. Una stanza molto luminosa che completa in maniera eccellente il resto dell’abitazione.

Casa di Levante tra il vintage e il gipsy ultima modifica: 2020-02-12T15:11:44+01:00 da Arredamenti Bleve

Arredamenti Bleve