Tel. 0833 533206 Lun-Sab 09.00-12.30 16.00-20.00

Arredare la propria casa in stile inglese

L’arredamento in stile inglese sta avendo sempre maggiore diffusione anche nel nostro Paese per la sua grande versatilità ed eclettismo. Nel panorama dell’interior design, lo stile inglese si caratterizza per il lusso, ma anche per la presenza di pezzi di bric a brac, antiquariato e tessuto. Ecco una serie di consigli per arredare perfettamente la casa in stile inglese.

Amalgamare gli stili e scegliere i colori giusti

Gli stili dell’arredamento inglese sono molteplici, ad iniziare da quello vittoriano per arrivare a quello country chic, passando per quello urban. Ogni periodo della storia inglese ha dato spunti per l’interior design, dallo stile vittoriano ricco ed emblematico, allo stile coloniale che comprende la ricerca di pezzi unici nei mercatini, come stampe, ventagli e cornici particolari. Nella variante urban la scelta cade sulle ambientazioni cittadine, sicuramente più funzionali, e sui complementi d’arredo “minimal”. In Inghilterra il country chic va per la maggiore nelle case di campagna, mentre nelle altre nazioni, come anche in Italia, è stato sdoganato per gli appartamenti cittadini. Una delle scelte principali riguarda i colori, che vanno dal bianco al verdone, dal grigio al nero, passando anche per colori intensi, come il blu, il rosso ed il viola. Per l’ambiente della cucina la scelta deve essere indirizzata verso i colori chiari, mentre per camera da letto e soggiorno si devono preferire tinte più scure. Per dare agli ambienti un tocco di gusto si possono creare contrasti di colori con il mobilio.

Poltrone in tutti gli angoli e arredamento con le piante

Tra i mobili essenziali per arredare in stile inglese, uno dei principali è rappresentato dalle poltrone, che sono perfette sia per leggere un libro che per rilassarsi o bere una tazza di tè. L’importante è effettuare una scelta di materiali e colori in accordo al british mood e accoppiare alle poltrone dei tavolini da caffè e delle lampade. Nello stile inglese un posto preminente è anche quello delle piante, che non mancano mai all’interno delle case. La scelta giusta è quella delle piante fronzute e di colore verde.

Tende, mobili vintage e carta da parati

Le tende per finestre e portefinestre sono importanti in una casa arredata in stile inglese, in tessuto leggero che garantisce un ottimo filtraggio della luce. In molte occasioni, lateralmente sono presenti dei tessuti più pesanti per oscurare se necessario. Fondamentale è la scelta delle fantasie e nella combinazione di tessuti diversi per peso e consistenza. Lo stile inglese ha sempre dei riferimenti al passato e per questo sono presenti mobili vintage reperiti magari in qualche mercatino dell’antiquariato. Un ulteriore “must have” dello stile inglese è la carta da parati, sia floreale che colorata, con fantasia o uniforme, che viene utilizzata in tutte le stanze, con l’esclusione della stanza da bagno.

Arredare la propria casa in stile inglese ultima modifica: 2020-12-11T17:22:58+01:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.