Arredamento: tappeti protagonisti dentro e fuori casa

Il 2020 si apre con un nuovo trend per quanto riguarda l’interior design. La scelta è quella di ambienti “minimal” con vengono ravvivati dalla presenza di tappeti, con varie forme, dimensioni e colori. Tappeti che sono la scelta giusta anche per quanto riguarda gli ambienti esterni della casa, divenendo non solo dei complementi di arredo, ma anche dettagli importanti nell’interior design. Con un tappeto si può dare agli ambienti interni della casa personalità e calore, e questo vale anche per gli ambienti “outdoor“. Ogni persona può scegliere gli abbinamenti migliori tra arredamento e tappeti secondo il proprio gusto, ma vogliamo segnalarvi quelle che sono le ultime tendenze per quanto riguarda i materiali, i colori e le forme.

Arredare con i tappeti

Negli ultimi anni lo stile nordico e minimalista è entrato con prepotenza tra quelli più in voga ed anche nel nostro Paese si sta confermando come uno dei più amati. Chi provvede ad arredare una stanza della propria casa secondo questo stile essenziale deve comunque giocare con i tessuti e i colori, mettendo in primo piano i complementi di arredo che sono tornati ad essere in auge, come i tappeti, i copridivani e i cuscini. Il settore produttivo ha fatto il resto, visto che in commercio esistono oggi modelli con varie tonalità e forme e questo permette di posizionarli in vari ambienti della casa. In salotto il tappeto è una valida alternativa ai divani e alle poltrone, per quanto riguarda la seduta dei bambini, ed è quindi importante orientare la nostra scelta verso tessuti morbidi e di un certo spessore, che possono accogliere anche le persone adulte, magari durante una cena informale. Se invece dobbiamo scegliere un tappeto per l’ingresso è meglio puntare verso un tipo che sia facile da lavare e particolarmente resistente, visto il continuo passaggio delle persone. Per le zone esterne, come ad esempio per il terrazzo, le ultime tendenze sono orientate verso tappeti realizzati con materiali riciclati, capace di resistere al freddo e all’umidità, ma anche al calore dei mesi più caldi.

La scelta del colore più adatto

Se relativamente ai materiali la scelta si divide tra quelli sintetici e quelli naturali, con la juta che la fa da padrone tra questi ultimi, passando alle tonalità, la disponibilità in commercio permette davvero di sbizzarrirsi, dopo però aver risposto al primo quesito, che è sempre questo: abbinamento o contrasto? Sia la prima che la seconda soluzione sono molto diffuse, pertanto la scelta può basarsi sull’arredamento esistente. Ad esempio, quando una stanza della casa possiede già varie e diverse entità cromatiche, in generale la scelta deve ricadere su un tappeto a tinta unita, con una tonalità neutra. Al contrario, in ambienti nei quali il colore dominante dell’arredamento è il bianco, via libera all’utilizzo di tappeti con fantasie sgargianti e con molti colori. Nell’anno che si è appena concluso, per i tappeti c’è stato un revival degli anni ’70 con il ritorno sul mercato dei motivi “animalier” che si possono abbinare in modo perfetto con arredamenti dallo stile post-industriale, nel quale la fanno da padroni i colori grigio e antracite.

Arredamento: tappeti protagonisti dentro e fuori casa ultima modifica: 2020-01-13T09:42:54+01:00 da Arredamenti Bleve

Arredamenti Bleve