Arredamento e illuminazione d’interni: le tendenze del 2019

La parola d’ordine, il must per ogni casa, l’elemento che le tendenze per il prossimo 2019 in materia di arredamento e illuminazione sottolineano come primario, centrale ed essenziale è il colore.

Ciò che non deve mancare: il colore

Colore, elementi colorati, contrasti di colore, alla base della tendenza che ispirerà le vostre case nel 2019 c’è il colore, di ogni camera, di ogni oggetto, di ogni lampada.
Il viola o i più tenui oro e beige saranno i protagonisti dell’arredamento e dell’illuminazione del prossimo anno. Così come nelle passerelle ad ogni sfilata si insegue la tonalità più alla moda, lo stesso concetto sarà applicato agli interni, che cambieranno aspetto e daranno nuova luce alle vostre case, facendo costanti riferimenti alla natura e ai suoi riflessi.

L’illuminazione tecnologica

La tendenza verte al tecnologico. Mentre le forme restano tradizionali e i materiali rigorosamente naturali, è la funzionalità il primo aspetto che andrà curato nel 2019, mettendo da parte l’estetica e privilegiando l’ambiente e la sua tutela.
Al fianco di lampade minimaliste, si vedrà il ritorno in auge di un design che trae ispirazione dagli anni ’30 e ’50 con vere e proprie sculture al posto di lampadari, realizzate in vetro e metalli e soprattutto ottone, che restano come lo scorso anno i materiali preferiti.

Materiali e tessuti

Il marmo sarà il materiale del 2019, non solo per tavoli e mobili, ma anche per rivestirne pavimenti e pareti. Non per questo sarà dimenticato il legno che, rispetto al 2018, si presenterà con colori più tenui. I tessuti, invece, saranno in velluto e i tappeti soffici, delicati e morbidissimi, le cui trame si ispireranno alla geometria dai colori accesi e dalle forme decise e squadrate.

Arredamento e illuminazione d’interni: le tendenze del 2019 ultima modifica: 2019-01-09T10:42:53+00:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.