Vantaggi e caratteristiche del piano cottura ad induzione

Il piano cottura ad induzione è una soluzione sempre più impiegata in una cucina moderna: oltre al design elegante e raffinato, sono tanti i vantaggi di questo top da cucina high tech. Allo stesso tempo, però, non permette alcune preparazioni per cui è ancora necessaria la fiamma viva.
Se state ristrutturando la cucina e siete incuriositi dalla cottura ad induzione, ecco tutto quello che dovete sapere per un acquisto intelligente.

Risparmio energetico

Il top ad induzione funziona mediante l’energia elettrica, attraverso delle bobine interne che indirizzano il calore direttamente in superficie: per questo motivo non ci saranno mai fughe di gas né dispersione di calore. Una funzione utile, soprattutto se in casa ci sono dei bambini piccoli o degli anziani: ricordatevi che il top non si surriscalda e non c’è rischio di bruciarsi o di scottarsi.
Un comune fornello ad induzione, inoltre, è dotato di un particolare meccanismo di blocco che percepisce la presenza del tegame in superficie e non si accende se è libero. Inoltre, il fuoco impedisce qualsiasi fuoriuscita di cibo, ad esempio di latte o di acqua della pasta.
In tutti i casi non si spreca energia, con un sostanziale risparmio sui consumi e sulla bolletta.

Facilità di pulizia

Il piano cottura ad induzione è realizzato con uno speciale vetro temperato che non si rompe, non si crepa ed è molto semplice da pulire. Non essendoci fuoriuscite, si limitano al massimo le incrostazioni, una bella scocciatura in meno se pensiamo ai tradizionali fuochi in ghisa.
Per pulire il top ad induzione basta un panno umido imbevuto di detersivo sgrassante per piatti o un prodotto specifico per il vetro temperato.

Una cucina anti-grassi

La cottura ad induzione è l’ideale per chi ama una cucina povera di calorie, poiché il cibo è cucinato in modo graduale e omogeneo, come in un tegame wok in cui non bisogna aggiugere olio e burro.
Un piano di questo tipo, inoltre, permette di potenziare o isolare la cottura delle pentole attraverso dei booster integrati. In questo modo, si potrà velocizzare il bollore dell’acqua per la pasta, quando il sugo è già pronto a riposare.

A chi è dedicato

Il piano cottura ad induzione è concepito per una persona dinamica e moderna che non ha troppo tempo da dedicare ai fornelli, con un approccio eco-sostenibile: oltre al risparmio sui consumi, quasi tutti gli elettrodomestici ad induzione rientrano nella classe energetica A+ o superiore.
Unico neo: l’induzione non è compatibile con alcune preparazioni che richiedono la fiamma viva, come le riduzioni alcoliche in accompagnamento.

Vantaggi e caratteristiche del piano cottura ad induzione ultima modifica: 2020-08-05T14:48:01+02:00 da Arredamenti Bleve

Arredamenti Bleve