Tradizionale, Prefinito e Laminato: guida per la scelta del Parquet

Tradizionale, Prefinito e Laminato: guida per la scelta del Parquet

Sempre più persone utilizzano il parquet per rivestire le superfici dei loro ambienti. La scelta è dovuta al fatto che le camere risultano accoglienti e ariosi, in una parola perfette. Naturalmente, bisognerà valutare la tipologia di parquet che corrisponda alle esigenze di ogni utilizzatore e decidere per un parquet tradizionale, prefinito o laminato.

Parquet Predefinito o Laminato: i motivi della scelta

L’elemento più richiesto è il parquet Prefinito poiché risulta essere un buon compromesso a livello di posa e di prezzo. Parliamo di un prodotto che ha delle prestazioni ottime e si posa con incredibile facilità. Inoltre, consente di riposizionare i mobili nella camera appena subito dopo l’installazione.

Questa tipologia di parquet viene realizzato con listoni in legno multistrato e la parte esterna è formata da legno nobile. Durante la posa in opera, i vari listoni si incastrano perfettamente assicurando la giuntura impeccabile. La soluzione è una delle più pratiche anche per ciò che riguarda la pulizia e la manutenzione. Il parquet Laminato è un’altra alternativa economica che può essere adottata anche se non si tratta di legno vero, ma solo di un rivestimento che riproduce sul listone le classiche venature del legno. Il parquet laminato è robusto e resiste agli urti ed è preferibile utilizzarlo in ambienti lavorativi piuttosto che in quelli domestici.

Ambienti raffinati con il parquet Tradizionale

Chi ama un ambiente ‘classico’ e ricercato, non può che scegliere il parquet Tradizionale in legno massello, realizzato interamente in legno nobile e, anche se più costoso, ha un pregio particolare. La posa in opera è molto più elaborata di quella del parquet prefinito perché viene fatta con l’incollaggio dei listoni e poi con l’inchiodatura, su un fondo di travetti e occorrono 30/40 giorni prima di poter utilizzare la superficie.

Il risultato finale è sicuramente impeccabile perché tra le caratteristiche del legno massello, c’è anche quella di poter integrare disegni artistici. I trattamenti effettuati sui listoni variano dall’effetto anticato alla spazzolatura. Per esaltare la bellezza del legno massello si possono applicare delle cere o degli oli con un rullo specifico.

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.