Tendenze Arredamento 2017: In&Out

Ogni stagione ha le sue tendenze in fatto di gusto e di moda, sia nell’abbigliamento che nell’arredamento della casa, dalla scelta dei colori a quella dei materiali, dalle forme alla gestione dello spazio.

Scopriamo i mood dell’anno 2017 in fatto di design di interni, tra soluzioni abitative alla moda e inversioni di tendenza.

Il Successo dello stile Industriale

La peculiarità di nuovi ambienti, la diffusione di spazi ricavati da magazzini, fabbriche, garage, la preferenza dilagante verso gli open space sono tutti elementi importanti che esaltano lo stile industriale come simbolo di pulizia delle forme, linee essenziali, materiali vivi nella loro purezza.

Il motto “less is more” è portato avanti dagli interior designer che prediligono ridurre il mobile all’osso, togliendo il superfluo.

Questa tendenza è visibile nelle cucine di gusto industriale, dove trionfano materiali come il vetro, il legno grezzo, le resine, i derivati cementizi, siliconi e poliuretano espanso. Le linee si fanno nette, ad angolo retto. Uno stile pulito ed essenziale.

Accumulare, no grazie

D’altro canto, collezionare suppellettili è decisamente fuori moda.

La tendenza chiamata decluttering, o space-clearing, vuole disfarsi di tutto il superfluo che si ha in casa, per raggiungere l’essenza dell’arredamento e degli oggetti veramente utili.

Dare una collocazione e una funzione specifica ad ogni componente di arredo è la tendenza del 2017; al bando quindi lampade ridondanti ed eccessivamente vistose, in favore di punti luce con cui costellare le pareti nelle giuste direzioni.

Via le tende pesanti, largo a pannelli leggeri e minimali che fanno entrare la luce del sole.

Tendenze Arredamento 2017: In&Out ultima modifica: 2017-06-30T13:32:00+00:00 da Katia

Katia

Amante dello stile moderno, anche se non disdegna quello classico, è autrice di molti articoli sul blog. Si occupa principalmente delle nuove tendenze in fatto di arredamento.