Tel. 0833 533206 Lun-Sab 09.00-13.00 16.00-19.45

TaskRabbit rivela che gli italiani sono diventati più green nel fai da te

Le nuove statistiche sul rapporto degli italiani con la casa hanno fatto emergere un dato interessante. I millennial preferiscono il riciclo alla riparazione e quindi diventano più green nel fai da te. Nel periodo del lockdown nel quale gli italiani sono stati costretti a restare in casa, è scattata la corsa all’effettuazione delle riparazioni domestiche. I dati che arrivano dalle interviste effettuate dai ricercatori di TaskRabbit certificano la preferenza per il riciclo degli oggetti. I dati ricavati dalle interviste non sono omogenei sul territorio italiano e ad esempio a Roma si ricicla molto di più che a Milano, mentre, per quanto riguarda il sesso, sono molte di più le donne che si dedicano a questa attività, con il 71%, rispetto al 58% degli uomini.

La rinascita dei mobili di casa

Secondo i numeri dei ricercatori, almeno il 50% degli italiani ha modificato i mobili di casa, dando loro una nuova vita e rendendoli adatti alle mutate condizioni di uso, ma nello stesso tempo non tutte le persone hanno imparato la lezione nel migliore dei modi, non riuscendo ad esempio a rispondere alla domanda “qual è il miglior tipo di vite per avere un mobile ben fatto?”. A dare la risposta giusta, che era “vite a brugola”, è stato soltanto il 34% degli intervistati, mentre gli altri hanno indicato le viti a croce, nel 39% dei casi, e le viti piatte, nel 27%. Ci sono delle sorprese per quanto riguarda le risposte date dai componenti della Generazione Y; infatti ben il 36% ha dichiarato che, nel caso di rottura di uno degli elettrodomestici di casa, non lo fa riparare ma lo cambia, nel caso dei mobili il 30% li butta via e nel caso in cui i pezzi di arredamento non piacciono più vengono sostituiti.

La filosofia di TaskRabbit

TaskRabbit invece incoraggia i nostri connazionali al riuso di quello che si trova all’interno delle case e alle riparazioni degli oggetti rotti. Secondo la direttrice di TaskRabbit Europe, Cornelia Raportaru, gli italiani sono attenti alla sostenibilità e per questo la filosofia di TaskRabbit è quella di invitare a riparare gli oggetti, magari con l’aiuto di circa 3mila tasker che mettono a disposizione le loro competenze nei vari settori, in modo da riparare e riutilizzare gli oggetti rotti o deteriorati.

La scelta ecosostenibile

Il sondaggio ha reso pubblico che il 54% dei Millennial è portato ad acquistare, per i lavori di riparazione e per quelli “fai da te”, prodotti ecosostenibili. Il dato dei maschi è del 58%, mentre quello delle femmine del 44%. Nel 63% dei casi gli intervistati hanno dichiarato di adottare delle soluzioni che garantiscono un risparmio energetico.

Le professionalità richieste

Il sondaggio ha confermato che gli idraulici sono richiesti per lavori di riparazione dal 61% degli italiani, mentre soltanto il 12% cerca di effettuare da solo la riparazione. Per quanto riguarda i traslochi il 45% ha dichiarato di affidarsi ad amici o parenti, mentre la generazione Millennial sceglie di rivolgersi ad un professionista del settore in caso di guasti elettrici,nel 56% dei casi. Infine per il montaggio dei mobili la richiesta di aiuto ad un amico o parente coinvolge il 40% degli italiani, il 29% preferisce fare da solo e la restante parte si affida ad un montatore professionista.

TaskRabbit rivela che gli italiani sono diventati più green nel fai da te ultima modifica: 2021-11-12T13:00:12+01:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appassionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.