SOS Muffa: alcuni consigli su come eliminarla

Uno dei problemi più odiosi che possono verificarsi all’interno delle mura domestiche è sicuramente quello della comparsa della muffa. Oltre ad essere esteticamente sgradevole, infatti, la muffa può causare disturbi respiratori e reazioni allergiche ed è per questo motivo che è importantissimo evitare che si formi.

Muffa in casa: da cosa dipende

Per evitarne la formazione, bisogna innanzitutto sapere che la muffa dipende dall’umidità dei muri e che questi ultimi risultano umidi a causa del fenomeno della condensa, che si verifica per via del contrasto tra la parete fredda e la temperatura calda dell’ambiente. Vi sono, quindi, alcuni particolari microrganismi che proliferano in tali condizioni, dando luogo alle caratteristiche macchie verdognole.

Consigli utili per eliminare la muffa

Nel caso in cui nella propria abitazione si sia formata della muffa, è essenziale capire in primis la causa principale in modo da agire direttamente su questa per risolvere il problema. Nei casi più seri si tratterà di una cattiva coibentazione, da correggere con un opportuno intervento di isolamento termico, mentre in quelli meno gravi basterà far arieggiare più frequentemente le stanze e/o creare dei fori nelle pareti.

Un altro utile suggerimento da seguire è quello di spostare mobili ed armadi leggermente in avanti, evitando così che aderiscano alle pareti, ed utilizzare un deumidificatore durante i mesi più freddi.

Se si vogliono cancellare temporaneamente le macchie di muffa dai muri, infine, basterà usare uno straccio imbevuto di candeggina diluita e strofinarlo sulla superficie da trattare o, in alternativa, utilizzare uno dei diversi prodotti chimici specifici presenti in commercio.

SOS Muffa: alcuni consigli su come eliminarla ultima modifica: 2017-09-14T13:55:00+00:00 da Flavio

Flavio

Coniuga la sua passione per la scrittura con quella per l'arredamento. Adora scrivere, fornendo consigli utili ai propri lettori.