Tel. 0833 533206 Lun-Sab 09.00-12.30 16.00-20.00

Scegliere il rosa antico per arredare la casa

Versatile, elegante, caldo, romantico. Il rosa antico è un colore che non passa mai di moda e offre quel fascino classico che non stanca mai. Si adatta ad ambienti classici ma anche a quelli più giovani e dinamici, declinandosi in varie sfumature e giochi di contrasto per offrire effetti sempre nuovi e sensazioni uniche.

Pareti rosa antico

Scegliere questo colore per tinteggiare le pareti scalda l’ambiente mantenendolo luminoso, piacevole, elegante. Ispirato alle nobili dimore ottocentesche, è sicuramente una tinta che parla di lusso e nobiltà, ma anche di una dolcezza e un romanticismo tutti femminili. Sulle pareti questo colore si presta a effetti particolari, come lo spugnato o lo spatolato, ed è anche perfetto con lo stucco veneziano, per un risultato ancora più lussuoso. Per rendere l’ambiente più dinamico e attuale si consiglia di giocare con le diverse tonalità di rosa antico oppure di abbinarlo a pareti di colore diverso, a contrasto, come il grigio perla o l’antracite.

Rosa antico, un colore romantico per gli arredi

Un colore perfetto non solo sulle pareti di casa, ma anche per rivestire ampi e morbidi divani, impalpabili tende, lampade e mobili. Proprio la versatilità del rosa antico lo rende perfetto sia nelle abitazioni dallo stile più classico ed elaborato, dove tessuti morbidi e fantasie floreali o astratte raccontano il romanticismo di chi le abita, sia nelle case dove regna lo stile minimalista ed essenziale più moderno ma anche più freddo. Un colore capace di bilanciare l’essenzialità minimalista degli arredi moderni donando una sensazione di calda accoglienza, mentre racconta di atmosfere antiche nelle quali la modernità affonda le sue radici.

Tonalità di rosa antico

Una scelta vincente è sicuramente quella di orientarsi verso l’accostamento di diverse sfumature di rosa antico, per creare contrasti tra chiaro e scuro facendo risaltare i vari ambienti. Tra le varianti chiare sicuramente spicca il rosa cipria, ispirato al cosmetico che le donne iniziano ad utilizzare già dal 1700, perfetto da abbinare a tonalità accese di verde oppure ai bianchi e ai grigi perla. Molto sofisticato appare l’abbinamento del rosa antico, nelle varianti più decise, con i tortora o i grigi scuri. Oppure ancora, assolutamente moderno e inatteso se abbinato al nero e al color oro.

Scegliere il rosa antico per arredare la casa ultima modifica: 2021-05-28T12:38:46+02:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.