Ristrutturare casa: 7 passaggi fondamentali

Ristrutturare casa: 7 passaggi fondamentali

Quando si è alle prese con la ristrutturazione della propria casa nulla deve essere assolutamente lasciata al caso. Ma come fare per non sbagliare? Ecco i 7 passi di cui tenere conto per organizzare una ristrutturazione curata nei minimi dettagli.

Le prime tre fasi di lavoro

Per prima cosa, quando si decide di dare inizio alla ristrutturazione della propria casa bisogna fare un piano di lavoro ben preciso in modo tale da pianificare tutti gli interventi in maniera scrupolosa.

In questa fase si rivelerà cruciale l’intervento di professionisti del settore capaci di elaborare progetti puntuali.

La seconda fase, invece, è quella della demolizione che deve essere portata a termine iniziando dal piano più alto, se presente. Al termine della demolizione, si dovrà procedere, poi, con la realizzazione degli impianti e dei relativi interventi.

Le altre quattro fasi per una ristrutturazione perfetta

Dopo aver realizzato i vari impianti, di potranno installare sia i termosifoni che le caldaie, facendo attenzione anche ai più piccoli dettagli.

In tale fase, è cruciale anche l’isolamento, fondamentale per risparmiare e mantenere una temperatura media pressoché stabile.

A questo punto, non resta altro da fare che preparare la caldana che, per i meno esperti, è un particolare strato di malta che spiata la superficie. E per finire, si dovrà procedere con l’ultima e importantissima fase: la disposizione degli arredi.

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.