Tel. 0833 533206 Lun-Sab 09.00-12.30 16.00-20.00

Profumi per la casa: scopriamo l’arredamento olfattivo

Una delle nuove tendenze che vanno per la maggiore nell’arredamento della casa è quella dell’utilizzo dei profumi, che creano il cosiddetto arredamento olfattivo. Ecco una serie di consigli utili per crearlo con le varie fragranze disponibili e l’uso di diffusori per ambiente, spray e profumatori.

Un’ampia serie di prodotti e di profumi

Guardando i social, da Facebook a Instagram, si notano spesso i post delle persone che utilizzano oggetti diversi per profumare la loro abitazione. Anche i numeri disponibili confermano come i consumatori siano attratti dai profumi più vari, che vengono utilizzati negli ambienti living, nelle camere da letto o nelle stanze da bagno. Quello delle “home fragrances” è certamente uno dei settori che fa registrare, anche in un periodo difficile come quello attuale, numeri in crescita. Npd Group, una società che si occupa di ricerche di mercato, ha pubblicato una serie di dati dai quali si vede come il business delle home fragrances negli Stati Uniti abbia superato la cifra di 80 miliardi di dollari nel 2017, con un aumento, paragonato al 2016, del 59%. Tra i vari prodotti, le candele hanno fatto registrare un balzo del 56%, ed i diffusori di profumi per gli ambienti del 25%. Ancora più alto, il 165%, è stato l’aumento di vendite per le confezioni regalo che vedono la presenza di entrambi i tipi.

L’arredamento olfattivo

L’olfatto è uno dei 5 sensi dell’uomo e ha una “memoria lunga”. Infatti le esperienze olfattive più interessanti non si dimenticano e sia il lavoro che lo studio ne traggono beneficio. In questi ultimi anni è nata anche una nuova figura professionale, quella del fragrance designer, che scavando l’anima dei luoghi riesce a creare dei profumi adeguati ad ogni persona. Ogni stanza deve avere il suo profumo, che si riflette anche nelle comunicazioni tra le varie zone dell’appartamento, rendendole tutte vivibili. La zona dell’ingresso è quella che definisce l’abitazione e qui è necessario diffondere un profumo che riveli la nostra personalità, un esempio potrebbe essere un profumo dalle note marine oppure agli agrumi, come l’olio essenziale di bergamotto, che possiede delle proprietà rilassanti donando distensione, gioia e ottimismo. Nella zona destinata a studio o lavoro, che ultimamente è divenuta sempre più frequentata, si consigliano delle combinazioni tra profumi di agrumi e altre con menta e basilico. Il mix di profumi di agrumi è un eccellente tonico per la mente e procura un atteggiamento positivo, mentre quello con menta e basilico è un ottimo purificatore e si può usare anche nella zona notte della casa. Nella zona relax si possono usare i profumi al bamboo, anche in mix con la menta, e quelli con il blend di agrumi e erbe. Tra i vari sistemi di diffusione del profumo, si segnalano i diffusori a bastoncini, usati perlopiù nelle stanze da bagno, le boccette con liquido profumato e le candele, che trovano posto nella zona living.

Profumi per la casa: scopriamo l’arredamento olfattivo ultima modifica: 2020-12-03T10:05:33+01:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.