Piante in casa, sette errori da evitare

Diciamocelo onestamente, avere delle piante in casa ci fa fa sentire più sereni e a costante contatto con la natura. A parte rare eccezioni, avere delle belle piante rigogliose in casa non è un’impresa difficile, basta seguire alcuni accorgimenti fondamentali. Vi illustriamo quindi quali sono i sette errori da evitare per avere in casa piante sempre sane e in ordine.

Eccesso di acqua

Non tutte le piante necessitano della stessa quantità di acqua. Ogni pianta ha una diversa capacità di assorbimento che va verificata singolarmente. La regola generale è che più sono spesse le foglie e minore è la quantità di acqua necessaria.

Luce diretta

Come per l’acqua, anche con la luce si commette spesso l’errore di esagerare. La luce fa senza dubbio bene alle piante, ma è sconsigliato esporle in maniera continua ad una fonte diretta. Meglio sistemarle a favore di una luce indiretta riflessa su una parete o attraverso un vetro.

Mancanza di attenzione

E’ di fondamentale importanza togliere costantemente fiori appassiti e foglie secche che rallentano e impediscono la crescita. Grande attenzione va data anche agli eccessi di acqua nei sottovasi, che vanno costantemente svuotati per evitare di far marcire le radici.

La sindrome del “pollice verde”

Avere il cosiddetto “pollice verde” non è una condizione ereditaria, ma una condizione che si impara sul campo. Nella cura delle piante si commettono tanti errori, come può accadere ai professionisti. L’importante è mettersi sempre in discussione, seguire i consigli e verificare i risultati.

Mancanza di stabilità

Cambiare spesso posizione alla nostra pianta la costringe a doversi riadattare continuamente a nuovi habitat, per esempio ruotando le foglie per carpire la luce migliore. Non meno dannosi sono anche i continui cambiamenti di temperatura e umidità.

Dimenticarsi delle radici

Spesso delle piante si prendono in considerazioni solo le foglie e i fiori. Non dobbiamo dimenticarci invece che la base e la fonte di alimentazione della pianta stessa sono le radici. Un controllo periodico, quindi, andrebbe effettuato anche sulle esigenze di spazio delle radici.

Non conoscerne le origini

Le piante posso avere molteplici origini ed è fondamentale conoscerle per capire gli opportuni accorgimenti da seguire. Se, per esempio, abbiamo in casa un cactus o una pianta grassa, che provengono da regioni desertiche, sappiamo che avranno bisogno di un terreno più asciutto, e così via.

Seguendo questi 7 consigli potrete cominciare a prendervi cura delle vostre piante in casa con grandi risultati. Non vi resta che provare!

Piante in casa, sette errori da evitare ultima modifica: 2020-05-05T19:26:51+02:00 da Arredamenti Bleve

Arredamenti Bleve