Passione Fai da te: come verniciare le pareti di casa

Se avete la necessità di tinteggiare le pareti di casa vostra ma volete farlo senza ricorrere a un professionista, ecco a voi alcuni suggerimenti da mettere in pratica per ottenere un risultato impeccabile.

La scelta degli accessori e della pittura

Tinteggiare le pareti di casa non è un lavoro complicato ed è un lavoro che può essere portato a termine nel migliore dei modi anche con il fai da te.

Per prima cosa è necessario procurarsi tutti gli attrezzi e i materiali che serviranno. Scegliete il colore che preferite e fatevelo preparare presso un rivenditore di vernici. Se optate per un semplice bianco non vi sarà difficile trovare la vernice già pronta all’uso in commercio.

Acquistate una pennellessa o un rullo con l’apposito secchio poi un raschietto e una spatola. Non dimenticatevi di inserire nella lista della spesa anche uno o due pennelli piatti di medie dimensioni che vi saranno utili per effettuare qualche ritocco.

Sono numerose le tipologie di pittura disponibili in commercio e ciascuna ha caratteristiche differenti. Sicuramente la più richiesta è l’idropittura perché non è tossica e ha una base ad acqua. È lavabile e resiste a lungo nel corso del tempo aderendo alla perfezione alla superficie sottostante.

Riparazione delle pareti e tinteggiatura

Prima di procedere con la tinteggiatura bisogna stuccare i fori e le crepe presenti. Con il raschietto poi, è necessario staccare le parti di vernice che hanno perso aderenza.

Dopo questi passaggi si può procedere con la verniciatura vera e propria, vendo l’accortezza di coprire il pavimento e mobili che non possono essere spostati con teli di materiale plastico, ben fissati con il nastro di carta.

Passione Fai da te: come verniciare le pareti di casa ultima modifica: 2018-02-22T14:52:34+00:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.