Parete attrezzata zona living: ecco come organizzarla al meglio

La parete attrezzata è una parte fondamentale della zona living della propria casa. Al giorno d’oggi è presente una vastissima gamma di composizioni e possibili soluzioni per poter arredare al meglio il proprio soggiorno, donando anche un tocco di stile e di design all’intero ambiente.

Si possono scegliere configurazioni svariate a seconda delle esigenze che si hanno, e a seconda degli spazi a disposizione, e naturalmente assecondando il proprio gusto personale. Infatti prima di tutto bisogna considerare lo stile e l’arredamento che si vuole seguire.

Parete attrezzata classica

parete-attrezzata-classica

Se la casa ha un arredo più tendende al classico, sarà meglio optare per una parete attrezzata tradizionale, sempre elegante e raffinata; se invece si sceglie uno stile più moderno, la parete attrezzata potrà avere un design più di tendenza e più contemporaneo, con linee essenziali e geometriche. Naturalmente si consiglia di dare un tocco di colore scegliendo delle tonalità accese, per staccare magari dai classici toni neutri e dai bianchi e neri.

Il passo successivo è capire come attrezzare la parete; quindi si deve avere ben chiaro lo scopo e la funzione della parete, e capire cosa deve contenere questo spazio e cosa deve essere messo in mostra. E’ uno spazio multifunzionale, arricchito da oggetti tecnologici, libri, ecc. Tendenzialmente una parete attrezzata è composta da un modulo basso, formata da cassettoni, che viene posizionata direttamente sul pavimento oppure può essere sospesa, ossia viene ancorata tramite delle staffe alla parete. Su questo elemento base, sono posizionati poi altri moduli contenitori, che possono essere chiusi con vetri opachi o trasparenti. Infine la parete è dotata anche di mensole e scaffali che completano il tutto, per poter appoggiare libri, oggetti vari, portafoto e altre utilità.

La scelta della composizione deve essere anche fatta in base al televisore che si possiede; infatti la TV può essere direttamente appoggiata sul mobile oppure appesa alla parete, in maniera tale da creare un effetto “quadro”. Esistono naturalmente pareti attrezzate con appositi porta televisori integrati, quindi fornite di pannelli per posizione precisamente l’apparecchio.

Parete attrezzata con camino

parete-attrezzata-con-camino

 

Se invece si è sempre desiderato avere un camino in casa ma non vi è sufficiente spazio si può scegliere una parete attrezzata con caminetto integrato. E’ una soluzione unica e innovativa, che prevede l’incasso di un camino a bioetanolo nella parete; questo emette soltanto vapore acqueo ed anidride carbonica. E’ una opzione molto valida e creativa, che può essere adottata quando si ha a disposizione una superficie abbastanza ampia; darà sicuramente un tocco esclusivo al proprio soggiorno.

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.