L’eterno dilemma della scelta tra Doccia e Vasca: i pro e i contro

Doccia e vasca, da sempre, dividono il mondo in due correnti di pensiero. Chi preferisce il bagno rilassante, che a fine giornata aiuta a svuotare la mente e conciliare il sonno, e chi ama la doccia, più pratica, veloce ed igienica.

La vasca: pro e contro

La scelta della vasca da bagno ha, dalla sua parte, l’innegabile qualità di offrire momenti di relax impagabili. Il bagno caldo e profumato, dopo una giornata di lavoro, di stress e tensioni, è sicuramente la terapia migliore per muscoli, corpo e mente.

Inoltre, la vasca può essere funzionalizzata con l’idromassaggio, un piccolo lusso in grado di regalare piacere e rigenerazione ed aiutare a decontrarre i muscoli, spesso provati da lunghe ore trascorse in piedi o alla scrivania.

Lo svantaggio della vasca è che occupa molto spazio, quindi diventa difficile da contestualizzare in bagni piccoli, tipici delle case moderne. In metrature esigue, infatti, rischia di compromettere la vivibilità della stanza da bagno, diventando scomoda ed ingombrante.

La doccia: pro e contro

La doccia è un modo veloce, pratico ed igienico di lavarsi. Rispetto alla vasca consuma meno acqua, non richiede tempi di preparazione e dà una sferzata di energia. Scegliendo una doccia moderna, di quelle multifunzione, inoltre, è possibile funzionalizzarla con idromassaggio, aromaterapia, cromoterapia e musica.

Fino a qualche tempo fa, i box doccia polifunzionali erano disponibili solo in grandi dimensioni mentre, ad oggi, è possibile trovare cabine doccia di dimensioni standard che offrono tutti gli optionals ed i comfort.

La cabina doccia è una scelta arredativa che dona al bagno un aspetto moderno, svelto, minimalista. Lo svantaggio è che non permette di allungarsi pigramente nell’acqua calda, beneficiando di tutto il piacere rilassante del bagno.

Si può non rinunciare a nulla

Se gli spazi lo consentono, è possibile optare per una soluzione che non costringa a rinunciare né alla vasca né alla doccia.

Si può, infatti, installare una comoda vasca da bagno ed attrezzarla con vetrate scorrevoli e miscelatore installato a parete, in modo da poter fare sia il bagno che la doccia, in base all’estro ed ai bisogni del momento.

È una soluzione ottimale, che permette di avere tutto, investendo solo lo spazio richiesto per una semplice vasca.

L’eterno dilemma della scelta tra Doccia e Vasca: i pro e i contro ultima modifica: 2018-01-12T10:24:00+00:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.