Il Polimerico: il materiale più easy per il rivestimento della cucina

L’innovazione in cucina si ottiene con nuovi materiali che semplificano il lavoro e lo rendono più piacevole.

Tra le nuove proposte ci sono le superfici in polimerico, belle da vedere, ma soprattutto molto funzionali, resistenti e facili da utilizzare.

Il Polimerico: innovazione in cucina

Il polimerico è un’evoluzione dei rivestimenti in laminato. Se il laminato è una soluzione ottima per le superfici della cucina perché di facile manutenzione e resistente all’uso, il rivestimento in polimerico è ancora più efficiente, semplice da pulire e quasi inattaccabile da sostanze acide, graffi e urti.

I fogli di polivinilcloruro sono formati da fibre di legno nobilitato che, termoformate ad alte temperature, diventano un tutt’uno col pannello che ricoprono. La differenza sta anche nel fatto che lo avvolgono completamente, senza lasciare scoperti gli spigoli come accade col laminato.

Cucine belle e pratiche

Il polimerico non teme il calore, né l’umidità; queste sue peculiarità ne fanno una soluzione ottimale per tutte le cucine, sia grandi che piccole.

Altra sua caratteristica molto interessante è la possibilità di averlo in una vasta gamma di colori, così da adattarsi ad ogni stile, dal più classico e tradizionale al moderno.

Il costo di una cucina con rivestimento in polimerico è leggermente maggiore rispetto a quello di una in laminato, ma la sua durata sarà superiore, il suo utilizzo più pratico e l’aspetto estetico sicuramente migliore.

Nel caso si debba rinnovare l’arredamento della cucina è bene prendere in considerazione l’idea di utilizzare mobili che abbiano le superfici in polimerico: tutte le aziende produttrici hanno in catalogo modelli realizzati con questo materiale innovativo.

Il Polimerico: il materiale più easy per il rivestimento della cucina ultima modifica: 2017-10-04T14:36:00+00:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.