Il loft perfetto per i millennials: ecco come arredarlo

Il loft è la tipologia di casa preferita dai millennials e rappresenta un investimento immobiliare pratico e funzionale. Ecco come arredarlo per non sbagliare.

Primi passi nell’arredare un loft

La bellezza del loft sta nel fatto di poterlo arredare come si vuole, secondo i propri gusti personali, ma tutto quello spazio potrebbe incutere timore. Solitamente in una casa sono i muri e le porte a suddividere i vari ambienti, così da personalizzarli singolarmente, elementi che qui vengono a mancare. In assenza di muri bisogna quindi trovare il metodo ideale per suddividere lo spazio in modo funzionale. La prima cosa da fare è giocare con luci e colori: si può pensare di utilizzare vari colori per le pareti, oppure di inserire dei mobili dalle forme originali.

Come suddividere lo spazio di un loft

Che il loft sia di grandi o piccole dimensioni, lo spazio deve essere organizzato al meglio valorizzando allo stesso modo ogni ambiente. Se lo spazio lo permette, si potrà decorare ogni angolo della casa senza preoccuparsi di rimanere legati alle tradizioni. Il modo migliore per suddividerlo è utilizzare armadi, divani o librerie.

Arredare correttamente un loft

Tutto ciò che in una casa tradizionale viene considerato antiestetico, come ad esempio una tubatura in vista, in un loft diventa parte originale dell’arredamento. Si possono utilizzare mobili contemporanei o moderni, con inserti particolari e minimal. Un abbinamento come quello tra acciaio e legno è l’ideale in un ambiente ammobiliato in stile industriale. Per quanto riguarda i colori, sono molto diffusi quelli neutri, come il beige o il classico bianco. Quest’ultimo è perfetto per accentuare la luce naturale di una stanza. La cosa fondamentale nell’arredare un loft è quella di non esagerare con le decorazioni: ciò significa che un grande spazio non deve essere riempito esageratamente. Giocare con l’illuminazione è fondamentale, combinando luci basse con lampadari, o preferibilmente LED. Per la pavimentazione, invece, si può scegliere di optare per materiali differenti in modo da suddividere gli spazi.

Qualche idea creativa per il loft

Un consiglio è quello di utilizzare al meglio gli spazi verticali, magari realizzando un soppalco. Questa soluzione è l’ideale per aumentare lo spazio calpestabile a disposizione, soprattutto nella zona notte o nello studio. Un’altra idea è quella di inserire pannelli scorrevoli da utilizzare come pareti, che permettono di suddividere l’ambiente in caso di necessità. L’ultimo consiglio utile è quello di sfruttare mobili, pouf o cassapanche per nascondere indumenti e oggetti solitamente ben in vista per casa.

Il loft perfetto per i millennials: ecco come arredarlo ultima modifica: 2018-09-09T17:26:15+00:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.