Si riceve su appuntamento Tel. 0833 533206 Lun-Sab 09.00-13.00 16.30-20.30

Il camino: un elemento d’arredo ricercato e senza tempo

Nel corso degli ultimi anni il camino è divenuto un elemento d’arredo non solo funzionale ma anche in grado di regalare un maggiore chic alla stanza in cui è posizionato. Questo vale a maggior ragione per le case arredate in stile rustico.

Ripensare la propria casa con un camino

Il camino si mette in funzione quando si deve contrastare il freddo nel periodo invernale e questo consente di creare un ambiente caloroso che avvolge le persone e le aiuta a trascorrere in casa, magari sdraiati su un comodo divano, le giornate fredde e piovose. Molte case possiedono un camino di vecchio tipo, che si può ristrutturare e rendere più adatto ad un arredamento moderno. Naturalmente la parola d’ordine che non si deve scordare è “funzionalità“, per questo il primo passo da compiere quando si deve ristrutturare un camino è quello di verificarne lo stato e scoprire le cause di eventuali malfunzionamenti, che possono essere varie. Si va dal cattivo tiraggio della canna fumaria all’usura dei materiali che lo costituiscono e per risolvere questi problemi il consiglio è quello di rivolgersi ad aziende specializzate nel settore.

La scelta della combustione

Quando si decide di ristrutturare un camino si deve tener conto della combustione e sceglierla in base alle proprie esigenze. La classica alimentazione a base di legna racchiude un notevole fascino, ma nello stesso tempo potrebbe creare problemi di pulizia e approvvigionamento, per cui la scelta potrebbe essere quella di un termocamino a pellet, oppure un’alimentazione con bioetanolo, che è la più adatta quando il camino è sprovvisto di canna fumaria.

La scelta del rivestimento

Dopo aver riparato gli eventuali danni e aver scelto il tipo di combustione, si passa alla scelta del rivestimento, tenendo conto dell’ambiente della casa e del suo stile. Tra le varie alternative si può scegliere quella più “classica” con il legno, mettendo insieme l’aspetto moderno con le note di calore. Altre alternative sono il camino in mattoni, dipinti nel colore che si abbina al resto dell’arredamento, con il must have rappresentato dal colore bianco, o il camino in pietra, che regala sicuramente all’ambiente un design accattivante, sia con pietre squadrate che con pietre piatte e bianche, con la prima tipologia che è perfetta per dare alla stanza un’atmosfera da baita e la seconda da utilizzare se si vuole conferire all’ambiente un aspetto più minimal. L’ultima opzione è quella di usare la pietra ricostruita, che consente una ristrutturazione senza grosse spese. La pietra ricostruita ha infatti un costo inferiore rispetto a quello della pietra naturale e la sua applicazione è molto più facile.

Il camino: un elemento d’arredo ricercato e senza tempo ultima modifica: 2022-01-24T11:11:14+01:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appassionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.