Idee per arredare casa con quadri moderni

Arredare casa è un gioco divertente che si concentra non solo nella scelta del mobilio e delle soluzioni abitative, ma anche dei componenti decorativi con cui abbellire ogni stanza.
Il gusto contemporaneo non smette di apprezzare ancora stampe e quadri, rivisitati, da appendere alla parete per conferire un tocco di colore ma anche di contrasto cromatico con il mood della camera.

Le tipologie di quadri moderni più d’effetto

Tra le stampe più diffuse ci sono di sicuro i motivi astratti, tipo le litografie di Paul Klee, Kandinskij, Rothko, pittori che hanno fatto del colore la loro materia compositiva. Grazie ad una palette cromatica assortita, questi quadri riescono ad arredare e a riempire la stanza con il solo potere visivo.
Scegliete queste stampe per decorare il living, magari su una parete rossa o verde bosco a contrasto, per un effetto d’impatto.
Potete giocare anche con i colori complementari, ad esempio con il viola accostato al giallo e con il blu elettrico all’arancio.

Un living room dai colori più tenui

Un’idea vincente per un salotto che verte sul bianco e nero, soprattutto se è arredato con componenti in pelle e cuoio, è quella di scegliere delle stampe che virano sulle tinte naturali, ma con pochi elementi accesi per dare un tocco di colore, con discrezione.
Ad esempio, sono perfette le stampe che riproducono il taglio della tela di Fontana, i sacchi bruciati di Burri, le opere della corrente del Minimalismo e dell’Arte Povera.

Le stampe anni 80

Altre fantasie moderne molto interessanti sono senza alcun dubbio quelle d’ispirazione anni ’80 che rappresentano volti di donna stilizzati, con contrasti cromatici forti, viola/bianco/fucsia/giallo banana.
Si riconoscono perché sembrano dei veri e propri cartelloni pubblicitari e raffigurano delle modelle con i tagli di capelli tipici di quella moda, con grandi orecchini geometrici, il tutto frastagliato da linee rette e parallele.

Le stampe di Andy Warhol

Infine, non si può non citare uno dei più grandi artisti contemporanei, l’immenso Andy Warhol, che ha immortalato volti come la Monroe e la Regina Elisabetta, come se fossero oggetti in serie.
Oltre allo spirito dissacratorio di ridurre tutto come merce, lo spirito POP delle sue opere si traduce nel colore evocatore e protagonista.
Decorare con queste stampe significa conferire personalità e carisma ad una stanza, soprattutto su una parete lunga.
Si possono scegliere i famosi ritratti multicolore, oppure le litografie della celebre minestra in barattolo Campbell, o la gigantografia della banana, dello sponsor della Coca Cola.
Per la cucina d’ispirazione American Graffiti, il massimo è la stampa dell’hamburger e dell’hot dog, simboli iconografici del sogno americano.

Katia

Amante dello stile moderno, anche se non disdegna quello classico, è autrice di molti articoli sul blog. Si occupa principalmente delle nuove tendenze in fatto di arredamento.