Giardino verticale: tutte le soluzioni

Sempre più apprezzati, i giardini verticali sono la soluzione ideale per gli appassionati di giardinaggio, ma anche per coloro che vogliono dedicarsi alla coltivazione di qualche pianta, ma non dispongono degli spazi necessari.
Nel giardino verticale è possibile far crescere praticamente di tutto, dalle piante d’appartamento, alle succulente, fino alle piante aromatiche.
Mettendo in pratica poche regole basilari, la coltivazione è semplice e il successo quasi garantito. Per quanto riguarda lo spazio da utilizzare, può essere il muro di un terrazzo, dell’abitazione, del balcone o qualsiasi spazio verticale si abbia a disposizione.

Poche regole, tanti risultati

Come per gli spazi orizzontali, anche nei giardini verticali bisogna dedicare un po’ di attenzione all’esposizione e al clima, in modo da trovare le piante giuste per ogni situazione. Fondamentalmente, si può dire che un fattore determinante per la scelte delle piante da coltivare in verticale è quello del soleggiamento: ci sono vegetali che hanno necessità di alcune ore di sole e altri che si accontentano della mezz’ombra. Una scelta più limitata si ha per le specie che vivono bene all’ombra.
Per sfruttare le altezze ci sono tantissime soluzioni, dalle più economiche, che prevedono l’uso di materiali riciclati, a quelle create appositamente per essere utilizzate sulle pareti.
Una soluzione molto apprezzata è data dal pallet che, opportunamente preparato, può contenere le piante in modo pratico, ma anche coreografico. Ci sono poi le tasche di stoffa da appendere, ma anche tante mensole su cui poggiare i vasi. I vecchi mobili si prestano bene per sfruttare gli spazi verticali e contenere piante.
Un po’ di fantasia, uno sguardo a quello che si ha a disposizione e le pareti diventano un orto o una gradevole macchia di verde.

Cosa coltivare nei giardini verticali

Organizzato lo spazio da riempire, si passa alla parte più interessante: la messa a dimora delle piante da coltivare.
Qui il gusto personale gioca un ruolo importante poiché si può tranquillamente optare per le piante verdi preferite, tipo begonie, garofani, violette, o qualsiasi altra pianta risulti simpatica.
Gli appassionati di piante grasse potranno sistemare le loro succulente su pareti esposte al sole, curando con particolare attenzione il drenaggio, ma per i più pratici la parete della cucina potrebbe essere il posto giusto per sistemare le piante aromatiche, come la menta, il rosmarino, il timo, il prezzemolo e tutto quanto può essere utile per la preparazione dei piatti.
Naturalmente, le piante che tendono a ricadere vanno sistemate in modo da non coprire le altre e quelle più alte vanno poste in cima.
Un giardino verticale è una grande opportunità per fare piacevole e salutare giardinaggio.

Giardino verticale: tutte le soluzioni ultima modifica: 2019-06-12T15:08:05+02:00 da Arredamenti Bleve

Arredamenti Bleve