Divisori ambienti: idee e consigli su quali scegliere

Divisori ambienti: idee e consigli su quali scegliere

Spesso le case moderne sono dotate di un unico spazio aperto a contenere la zona living che è certo attraente e in grado di ampliare la metratura da utilizzare, ma se il nostro gusto ci chiede di individuare, esaltandole, aree più raccolte e riservate senza per altro rinunciare alla luce e all’ampio respiro dell’open space, non ci resta che far scendere in campo l’inventiva e l’originalità dei divisori per ambienti.

Leggero ed attraente

Per separare l’ingresso dal salotto può bastare una simil tenda costituita da cavi di canapa grezza, oppure una serie di assi in legno dipinto, posizionate distanti fra loro in modo da lasciare cogliere la bellezza dell’intero spazio.

Esistono talmente tanti modi per dividere con armonia un ambiente che certo troveremo quello che più ci aggrada. L’angolo cottura può trovare la propria intimità, pur restando a vista, attraverso la posa di scaffalature minimal da utilizzare per riporre piante, libri, punti luce. Si possono utilizzare mensole sospese, pannelli a riquadri in legno aperto, alternati da altri in vetro satinato e decorato per dare movimento e accendere la curiosità.

Trasparente ed animato

Una volta intrapresa la strada del divisorio per ambienti e scoperto quanto sia utile e di effetto, ci accorgeremo che il nostro acquario è un magnifico esempio di accoglienza viva e brillante apprezzata da tutti i nostri ospiti, come il pannello di tronchi stilizzati ai quali possiamo aggiungere palline di vetro decorate e campane a vento.

La fantasia resta sempre la migliore arredatrice: approfittiamone.

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.