Curare l’orto genera felicità

In un’epoca in cui le cose da fare sono tante, dedicare ore alle piante può sembrare una perdita di tempo. Eppure sono sempre di più le persone che riscoprono questo passatempo, ricavandone soddisfazioni e serenità.

Fare un orto in casa

Un tempo avere l’orto era normale; si curavano le piante con naturalezza e quasi non ci si rendeva conto del piacere che ne derivava. Oggi l’orto non è a disposizione di tutti, ma lo si inventa: vasi sul balcone, recipienti in terrazzo e, se lo spazio orizzontale non è sufficiente, ecco “l’invenzione” dei giardini verticali, che permettono di sfruttare le pareti di casa per coltivare piante e ortaggi.

Giardinaggio come terapia antistress

Non sono solo gli studiosi che affermano che curare un orto o un giardino procuri benessere e aiuti a combattere lo stress. Basta provare per rendersene conto. Il pollice verde non è innato, ma si colora con l’esperienza e la passione. Chi ama le piante impara pian piano a capirle e a farle prosperare, ricavandone piacevoli soddisfazioni.
Madre natura ha materiale per tutti: ci sono piante per i posti soleggiati e quelli in ombra, per i climi rigidi e quelli temperati.
Un piccolo studio, e ciascuno potrà trovare le piante adatte ai suoi spazi.

Realizzare l’orto in piccoli spazi

Un balcone, un terrazzo o il davanzale di una finestra: anche questi luoghi limitati consentono di coltivare qualche verdura, ortaggio o pianta aromatica.
La scelta dei vasi, in coccio o in plastica, di forma rettangolare o tonda, colorati o nelle tinte della terracotta: anche questo aspetto è un piacere per chi desidera coltivare. Il terriccio lo si può trovare nei vivai, ma anche nei comuni supermercati, così come le bustine di semi o le piantine.
Tra gli ortaggi più facili da produrre nei piccoli orti casalinghi ci sono le diverse varietà di insalate, gli spinaci, ma anche melanzane, zucchine, pomodori e cetrioli sono facilmente ottenibili nei vasi di casa.

Curare l’orto casalingo

Molto adatte alla coltivazione in casa sono le piante aromatiche.
Il basilico in estate, ma anche menta, salvia, rosmarino, lavanda e maggiorana si adattano bene ad essere accudite nei vasi. Oltre ad essere profumate ed utili in cucina, sono davvero belle nel periodo della fioritura.
Prendersi cura delle piante non è difficile. Importante è trovare il posto giusto per le loro esigenze; quando lo spazio è limitato, sarà opportuno selezionare le piante idonee. Annaffiature regolari e non eccessive, concimazioni adeguate, una periodica pulizia delle parti secche o rovinate e l’osservazione attenta per individuare subito eventuali parassiti: sono “incombenze” che si fanno con piacere, perché la pianta che cresce rigogliosa allontana le preoccupazioni.

Curare l’orto genera felicità ultima modifica: 2018-09-12T20:00:50+00:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.