Consolle per ingresso: complementi d’arredo funzionali

Consolle per ingresso: complementi d’arredo funzionali

Le consolle per ingresso sono complementi d’arredo particolarmente importanti in un’abitazione. Situati, come dice il loro stesso nome, all’ingresso, essi sono il primo mobile che si incontra entrando in casa, ed è per questo che devono coniugare funzionalità ed estetica.

Consolle per ingresso: un complemento d’arredo comodo e bello

Una consolle per ingresso deve essere un comodo elemento su cui appoggiare chiavi, cellulare ed ogni altra cosa che abbiamo in mano una volta rientrati a casa. E’ per questo motivo che le consolle generalmente devono essere posizionate immediatamente vicino alla porta, o comunque poco distanti da questa.
Tale particolare posizione dona, tuttavia, alla consolle un’esposizione visiva immediata: ciò richiede, quindi, molta cura nella scelta del modello più adatto e l’aggiunta, senza esagerazioni, di alcuni complementi d’arredo essenziali in un ingresso come, ad esempio, uno specchio, una lampada da tavolo o qualche piccolo soprammobile.

Differenti tipologie di consolle: come scegliere

Le consolle per ingresso sono presenti in commercio in moltissime tipologie diverse. La scelta, ovviamente, dovrà basarsi sullo stile della propria abitazione e sullo spazio che si ha a disposizione. Per quanto riguarda la parte puramente estetica, nello specifico, si può spaziare dalle consolle più contemporanee, molto spesso realizzate in cristallo o in materiali plastici e caratterizzate da forme minimal, a quelle più classiche in legno decorato, eventualmente arricchite da intagli. Considerando, invece, l’aspetto dimensionale, esistono vari modelli alcuni dei quali, pensati per gli ambienti più piccoli, possono essere allungabili fino a diventare dei veri e propri tavoli.

 

Katia

Amante dello stile moderno, anche se non disdegna quello classico, è autrice di molti articoli sul blog. Si occupa principalmente delle nuove tendenze in fatto di arredamento.