Consigli pratici su come arredare la tua mansarda

Sono sempre di più le case che si dotano di una mansarda, cioè di una stanza ricavata da uno spazio precedentemente adibito a sottotetto a cui viene cambiata la destinazione d’uso per renderlo un elemento abitativo integrante dell’immobile.

La mansarda può avere dimensioni diverse (infatti, può essere sia grande che media o piccola), ma si caratterizza per avere le finestre nella parte del tetto più inclinata. Elemento urbano molto popolare, permette di realizzare soluzioni innovative nei campi del design e dell’illuminazione. Infatti, proprio per la sua struttura particolare, l’arredo e l’illuminazione di una mansarda risultano un’impresa abbastanza complicata.

Per prima cosa, bisogna considerare le dimensioni, la disposizione delle finestre e soprattutto le relative altezze della mansarda. Il mobile più alto deve essere posizionato nel punto di altezza massima: se la mansarda ospita una camera da letto, questo arredo sarà l’armadio, mentre nel caso di uno studio o di un soggiorno vi si può collocare un divano oppure un tavolo con sedie coordinate. Infatti, la maggiore altezza del soffitto permette alle persone di muoversi più agevolmente.

Altri arredi possono essere sistemati in punti con altezze minori. Si devono posizionare i mobili più bassi (scaffali e mobili contenitori con sportelli scorrevoli e basculanti) nella parte bassa della mansarda. L’importante è ottimizzare gli spazi: bisogna prima sistemare nel punto più comodo ed adatto i mobili più ingombranti, per poi passare a quelli più piccoli, ad esempio le scarpiere, gli armadietti, i pouf, le consolle, ecc.

Si sconsiglia di arredare una mansarda con luci a sospensione o con lampadari, perché necessitano di troppo spazio e perché il soffitto non è mai completamente orizzontale (spesso con travi a vista). La cosa migliore è usare le lampade, scegliendo quelle che illuminano meglio la mansarda e che si adeguano allo stile dell’ambiente.

Si preferiscono gli apparecchi hi-bay e le plafoniere, perché i soffitti bassi non riescono a diffondere la luce delle lampade da terra. Inoltre, si possono utilizzare lampade da tavolo: in ogni caso, non devono essere di dimensioni troppo grandi, per non essere sproporzionate rispetto all’ambiente.

Consigli pratici su come arredare la tua mansarda ultima modifica: 2015-08-19T16:05:35+01:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.