Come salvare la casa dal vostro cane: consigli pratici prima di lasciarlo solo

Il cane è il più fedele amico dell’uomo, è vero, ma è altrettanto vero che lasciarlo solo in casa potrebbe significare dover fare i conti con conseguenze non troppo piacevoli. Cosa fare, dunque, per salvare la casa dal vostro cane? Ecco alcuni consigli utili.

Cercare di assentarsi il meno possibile

Una cosa è certa: in qualsiasi caso, è buona norma cercare di lasciare il cane solo in casa per il minor tempo possibile. Nel caso in cui, ad esempio, ci se debba recare a lavoro per tutto il giorno, la soluzione migliore è quella di trovare il modo per portarlo a fare una passeggiata durante la pausa pranzo in modo tale da consentirgli di prendere una boccata d’aria e di farlo svagare.

Educare e responsabilizzare il cane

Il rapporto tra padrone e cane è fondamentale e, pertanto, la prima e più importante cosa da fare è cercare di rassicurare l’animale domestico e di renderlo il più possibile autonomo e, soprattutto, responsabile. Ciò lo aiuterà a trascorrere in maniera molto più serena le ore che dovrà trascorrere da solo.

Rispettare le abitudini

I cani sono animali molto abitudinari e, dunque, riuscire a stabilire una tabella di marcia e, soprattutto, rispettarla nei minimi dettagli consentirà ai cani di soffrire davvero poco la solitudine. Al contrario, li aiuterà notevolmente ad affrontare al meglio la solitudine.

Creare una safety-zone

Dare forma ad un ambiente della casa interamente dedicato al cane è moto importante. L’animale, infatti, si sentirà protetto e riuscirà a gestire al meglio la propria solitudine. La cosa migliore sarebbe dare forma ad un’area gioco e ad un angolo particolarmente comodo in cui il cane potrà rilassarsi e non pensare all’assenza del proprio padrone.

Evitare le punizioni

Punire il cane per qualche guaio combinato in assenza del proprio padrone è del tutto sbagliato oltre che controproducente. Il cane, infatti, non riuscirebbe a comprendere il legame tra quanto fatto e la reazione del proprio padrone. Al contrario, nel caso in cui l’animale dovesse risultare eccessivamente agitato, sarebbe opportuno rivolgersi ad un veterinario al fine di individuare la causa di tale comportamento che, alle volte, potrebbe essere legata ad un trauma subito proprio quando era da solo in casa.

Come salvare la casa dal vostro cane: consigli pratici prima di lasciarlo solo ultima modifica: 2017-02-03T14:19:00+02:00 da Katia

Katia

Amante dello stile moderno, anche se non disdegna quello classico, è autrice di molti articoli sul blog. Si occupa principalmente delle nuove tendenze in fatto di arredamento.