Tel. 0833 533206 Lun-Sab 09.00-12.30 16.00-20.00

Come organizzare una palestra in casa

Il costo di una iscrizione in palestra e quello delle attrezzature possono essere alcuni dei motivi che portano ad una riduzione dell’attività fisica. Fortunatamente è possibile realizzare una palestra all’interno della propria abitazione, mettendo in pratica alcuni consigli che permettono di avere a disposizione un ambiente adeguatamente attrezzato con poche centinaia di euro.

Aerobica e Fitness

Il primo passo è quello di cercare, magari su internet, esercizi di aerobica o fitness che si possono effettuare anche senza attrezzi e macchinari. Tra questi esercizi, anche il “Pilates” e lo yoga si possono eseguire con un numero limitatissimo di attrezzi. Tra le “attrezzature” da acquistare la prima è sicuramente un rullo in schiuma, che si può trovare sul mercato a prezzi variabili da 10 a 20 Euro ed è molto versatile. Per gli addominali è necessario un attrezzo “ab wheel“, che permette di eseguire esercizi “mirati” e che si trova in commercio per circa 15 Euro. Per il pilates è consigliabile acquistare una palla antiscoppio, articolo versatile e di maggiore efficacia rispetto sia ai “crunch” ed ai “sit-up” per i muscoli addominali; questo attrezzo in alcuni casi sostituisce anche la panca. Tra le macchine “cardio”, si possono trovare delle cyclette tra i 150 ed i 200 Euro, mentre se si sceglie di acquistare un tapis roulant si spende anche una cifra doppia. Per questo è consigliabile cercare su internet le palestre attrezzate che hanno intenzione di chiudere la loro attività e capire se è possibile acquistare da loro del materiale in buono stato ad un prezzo conveniente.

L’allenamento con i pesi

Per questa attività la soluzione migliore è quella di acquistare una panca regolabile, investendo su una di buona qualità, magari spendendo qualcosa in più con il vantaggio di avere un’attrezzatura che ne sostituisce anche tre, poiché permette di eseguire molti esercizi. Per quanto riguarda i manubri si consiglia di acquistarne almeno due set. Una scelta, quella dei manubri, basilare, in quanto sono gli attrezzi di base per una buona preparazione. Per effettuare degli esercizi di resistenza si possono usare dei vecchi borsoni riempiti di sabbia o di ghiaia, magari avanzata dopo dei lavori edili. In alcuni esercizi si possono sostituire i manubri con delle fasce elastiche avendo cura di scegliere un corretto punto di aggancio nel locale da adibire a palestra. Con un pneumatico grande ed una fune si può creare una slitta da traino, mentre le barre di trazione, altro elemento fondamentale, si trovano in commercio a circa 20 Euro. Un investimento necessario, anche se un po’ più costoso, è quello per un bilanciere olimpico con dischi gommati che permette di fare allenamenti per la forza.

Come organizzare una palestra in casa ultima modifica: 2020-03-20T16:36:23+01:00 da Arredamenti Bleve

Arredamenti Bleve