Camera da letto: le idee fai da te per costruire la testiera del letto

La cameradaletto è una delle stanze più importanti della casa. È il posto dove vogliamo rilassarci a fine giornata e che rispecchia di più il nostro modo d’essere. È importante che ogni suo componente sia il più vicino possibile al nostro gusto personale e, per rinnovarla, non ci vuole molto impegno o un gran dispendio economico: si può partire dalla testiera, un pezzo d’arredo che incornicia il letto e dona luce alla stanza.

 

Riciclare le ante delle porte

Per realizzare una testiera originale e a basso costo si possono riciclare delle ante di vecchie porte, meglio se in legno e dall’aspetto antico. Si possono assemblare pezzi di altezze e dimensioni diverse per realizzare una testiera dall’aspetto shabby chic. Appena scelti gli elementi giusti, devono essere fissati al muro con delle viti e stabilizzati accostando il letto alla parete.

 

Compensato ed una mano di vernice

Gli amanti dello stile barocco potranno creare una testiera sfarzosa con poco impegno. Con una tavola di compensato ed un seghetto da traforo si può realizzare una forma caratterizzata da volute e riccioli. Dopo aver rifinito gli angoli con della carta vetrata, si può passare alla verniciatura: i colori prediletti saranno l’oro e l’argento.

 

Classico intramontabile

Se si ama la semplicità si può creare una testiera classica con un pannello ligneo, magari ricoperto di gomma piuma per renderlo morbido. Si potrà poi rivestirlo di stoffa o di carta da decoupage, scegliendo una tinta bianca con fiori e foglie nere per uno stile lineare e colori vivaci per ravvivare l’ambiente e donare un pizzico d’allegria.

Camera da letto: le idee fai da te per costruire la testiera del letto ultima modifica: 2017-06-03T12:36:00+00:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.