Beige e altre sfumature: la casa al naturale

Una delle nuove tendenze in fatto di arredamento e di colore per le pareti di casa è senza dubbio il beige, ma in effetti la denominazione beige è forse troppo semplice, in quanto è presente in molte sfumature, ognuna con un suo nome, come ad esempio la mandorla tostata o il miele tostato.

Il beige, colore di tendenza

Il beige, grazie alle sue variazioni e sfumature, è in grado di trasformare l’atmosfera di tutta la casa, riuscendo ad adattarsi molto bene al tipo di luce presente e all’architettura dalla stanza. Variando dal crema pallido al quasi marrone, il beige presenta sfumature molto calde e non è assolutamente un colore noioso, bensì con vari punti colore, dal tortora al sabbia, dal toasted almond al grigiastro, ognuno capace di stare alla pari con gli altri colori neutri come il bianco o il grigio, fino a diventare un colore “passepartout” che si può utilizzare in tutti gli ambienti. Il beige rappresenta una valida alternativa al bianco quando si vuole dare maggiore luminosità alle stanze della propria abitazione e si abbina nel migliore dei modi ai diversi stili di arredamento, sia quelli contemporanei che quelli classici e country. Il beige ha una “palette” con tonalità sia chiare, con tendenza al colore grigio, che scure, che tendono al marrone. Per gli ambienti di dimensioni limitate è preferibile scegliere le sfumature più chiare.

Gli abbinamenti migliori per il beige

Con un colore così versatile come il beige, l’arredamento dell’abitazione può essere scelto tra tantissimi colori, sia quelli “neutri”, come il bianco, il crema e il grigio, che quelli “caldi”, come il giallo e l’arancione, e quelli più decisi, come il glicine, il turchese ed il blù. La scelta da evitare è quella del “tono su tono” ed abbinare le pareti beige ad arredamento, porte e finestre con nuance differenti. Una idea elegante per far risaltare la luce naturale negli ambienti con pareti color beige è quella di installare degli infissi con tonalità calde, pere esempio in pvc con “effetto legno”, che abbinano la resistenza e le prestazioni di questo materiale moderno alla raffinatezza del legno. In ambienti di grandi dimensioni e con grande luminosità, l’abbinamento giusto potrebbe essere quello tra pareti beige e arredamento con colori accesi, come l’arancione ed il turchese, in modo da creare un effetto “ricercato” ma nello stesso tempo sobrio e raffinato.

Alcuni suggerimenti per non commettere errori

Nell’ambiente cucina, si possono abbinare sia delle sfumature chiare, per dare un tocco di eleganza e sobrietà, oppure delle sfumature più accese per ottenere un risultato di maggiore stile. Nel soggiorno si potrebbe creare un contrasto efficace per un “living” classico dipingendo in bianco o avorio il soffitto e montare delle finestre di design degli stessi colori, mentre se si vuole avere un “mood” più moderno, la scelta più indicata è un arredamento nelle tonalità del grigio. Infine, per la camera da letto, in presenza di un arredamento dai colori chiari si deve scegliere un colore delle pareti con sfumature “tortora”, magari solo per la parete sulla quale viene posizionata la testata del letto.

Beige e altre sfumature: la casa al naturale ultima modifica: 2019-10-09T16:25:33+01:00 da Arredamenti Bleve

Arredamenti Bleve