Tel. 0833 533206 Lun-Sab 09.00-12.30 16.00-20.00

Bagno cieco: alcuni consigli utili per arredarlo

Il bagno è senza dubbio uno degli ambienti da arredare con maggiore attenzione in una casa, a maggior ragione nel momento in cui ci si trova a dover arredare un bagno “cieco”.

Quali sono le problematiche da affrontare?

La prima problematica da affrontare è la necessità di risolvere il problema legato alla mancata presenza di luce naturale: bisogna cercare di mantenere la percezione di trovarsi in un interno della casa spazioso e luminoso e per fare questo bisogna pensare bene a come tinteggiare le pareti.

Un altro problema da non prendere sottogamba è quello relativo all’umidità e all’areazione: se questi due aspetti non dovessero essere affrontati nel modo giusto il risultato sarebbe un doversi confrontare in una battaglia con muffa e macchie di umidità sul soffitto.

Per risolvere questo problema è consigliabile servirsi dell’idropittura nel tinteggiare le pareti, ricordarsi di tenere la porta del bagno aperta per almeno un’ora al giorno e se possibile munirsi di un impianto di ventilazione adeguato.

Il colore delle pareti

La prima cosa a cui pensare nel momento in cui si deve affrontare l’arredo di un bagno cieco è il colore delle pareti. Per fare in modo che il locale sia luminoso e sembri più ampio di quello che è effettivamente, risulta indicato un colore chiaro. Ovviamente il bianco sarebbe il colore perfetto, ma se proprio si vuole qualcosa di diverso si può magari optare per un giallo chiaro.

La disposizione degli specchi

Importante è come vengono posizionati gli specchi. A seconda della posizione che verrà loro assegnata, il bagno risulterà all’occhio di chi osserva più o meno ampio. Consigliabile è comprare una specchiera di dimensioni almeno medie e posizionarla di fronte alla porta del bagno: questo è un piccolo trucco per guadagnare in luce e in profondità dell’interno.

Come illuminare il bagno cieco?

Una buona idea per quel che attiene all’illuminazione risulta creare un punto luce a parete posizionato sopra il lavandino e installarne un altro a soffitto. In alternativa si potrebbe anche pensare di virare sui faretti. Infine, è consigliabile, per quel che riguarda i sanitari, orientarsi su ceramiche dai colori chiari, così come per i mobili.

Bagno cieco: alcuni consigli utili per arredarlo ultima modifica: 2016-09-27T08:50:07+01:00 da Flavio

Flavio

Coniuga la sua passione per la scrittura con quella per l'arredamento. Adora scrivere, fornendo consigli utili ai propri lettori.