Tel. 0833 533206 Lun-Sab 09.00-12.30 16.00-20.00

Arredare casa in stile nordico

Caratterizzato da grande semplicità e ricerca del benessere, lo stile nordico le esprime tramite l’uso di materiali naturali, linee essenziali e colori pastello. Vediamo insieme come arredare la nostra casa seguendo questo trend tipico dei paesi scandinavi, che ha avuto grande apprezzamento anche da parte degli italiani.

Le caratteristiche principali dello stile nordico

Molto apprezzato per arredare casa e conosciuto anche come stile scandinavo, lo stile nordico è la scelta ideale per creare negli ambienti della propria abitazione un’atmosfera familiare e nello stesso tempo accogliente. Adottando questo stile, gli interni dell’abitazione diventano luoghi in cui ci sentiamo sicuri e rilassati, in accordo ai principi del Lagom e dell’Hygge, due termini che indicano una sensazione di benessere e di felicità, raggiungibile da tutti con il rispetto di alcune regole. Il primo termine è norvegese ed esprime il concetto di “essenzialità“, mediante la rinuncia a tutto ciò che è superfluo, mentre il secondo è danese e “sintetizza” il sentirsi protetti e il raggiungimento dei propri equilibri negli ambienti della propria casa. L’insieme di questi due termini rappresenta in tutto e per tutto lo stile che è nato nei paesi scandinavi negli anni seguenti alla II guerra mondiale.

I colori, le forme ed i materiali dello stile nordico

Lo stile nordico è caratterizzato da una palette di colori molto variegata, basata principalmente sul bianco, che viene accostato a tonalità come il beige ed il grigio, oltre che ai toni pastello. In questo stile si usano anche i toni naturali tipici del pino o della betulla, e il contrasto tra bianco e nero, grazie al quale si ottiene una movimentazione degli interni. In generale, lo stile nordico trae ispirazione dalla natura e dà largo spazio all’utilizzo di lane, tessuti naturali e complementi di arredo, come coperte molto morbide, posate in tutte le parti a giorno della casa, cuscini oversize e tappeti pelosi. Alla scelta dei materiali e dei colori si abbina anche quella delle forme, che nello stile nordico sono nette e precise, rettangolari e quadrate per i tavoli e tonde od ovali per gli specchi.

Come arredare in stile nordico

Per la cucina l’arredamento deve essere “minimal“, in modo da creare un ambiente luminoso e accogliente, utilizzando il legno ed i colori tenui. Per la camera da letto, oltre ad un letto con linee molto semplici e con una testata essenziale, è sufficiente inserire una piccola scrivania, anche in questo caso “minimal”, e completare l’ambiente con coperte e cuscini in colore pastello. Per il soggiorno si deve ricercare la funzionalità, con il posizionamento di pochi mobili e con una grande luce. Ideali divani semplici, e lampade da terra e, se possibile, uno spazio con piantine a ricreare un angolo verde. Anche il bagno in stile nordico ha come base l’essenzialità, con l’utilizzo di mobili in legno e il posizionamento di mensole e scaffali e di cestini di vimini.

Arredare casa in stile nordico ultima modifica: 2021-04-12T14:04:49+02:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.