Tel. 0833 533206 Lun-Sab 09.00-12.30 16.00-20.00

Arredare casa al mare: 10 idee originali da copiare subito

E’ appena arrivata la primavera, ma le giornate più lunghe ed il sole più caldo fanno già pensare all’estate. Chi possiede una casa al mare e vuole trascorrere un fine settimana all’aria aperta potrebbe aver bisogno di alcuni cambiamenti nell’arredamento. Ecco una serie di suggerimenti che vogliono spronare la vostra fantasia, tenendo sempre in considerazione che la cosa più importante è il gusto personale.

Rinnovare con il bianco e il blu.

Questi due colori, ma anche altri come ad esempio l’ocra, il giallo, il turchese, il beige, il grigio e l’arancione, possono aiutare a variare il vostro arredamento senza spendere tanti soldi. L’importante è scegliere una coppia di colori e acquistare delle decorazioni e dei piccoli oggetti con questa combinazione di colori che darà un tocco personale alla vostra casa, magari anche con le stoviglie, i piatti e i bicchieri.

Inserire materiali naturali

Questo è un consiglio valido per chi deve rinnovare l’arredamento ma anche per chi deve realizzarlo “ex-novo”. Il legno non trattato, il rattan, il vimini ed il midollino possono essere una fonte di ispirazione molto valida per una casa al mare. Un arredamento con l’utilizzo di questi materiali naturali contribuisce infatti ad una atmosfera particolarmente rilassante.

Memorie marinare nell’ingresso

Il rinnovo dell’arredamento della casa al mare parte già dall’ingresso di casa, dove si possono posizionare delle fotografie di ambienti marinari, vasetti di sabbia colorata, conchiglie, stelle marine, ed in alcuni casi anche remi.

Non limitarsi a poltrone e divani

Posizionare un’amaca intrecciata a mano, oltre ai consueti divani e poltrone, dona un aspetto vacanziero alla vostra casa di villeggiatura, anche per i mesi non estivi.

Predisporre il letto con una testiera in rattan

Nella camera da letto si consiglia di posizionare una testiera in rattan che, insieme ad altre scelte come quella dei mobili in legno, delle pareti dai colori pastello e dei tessuti naturali, fornisce un accompagnamento ideale non solo per il riposo notturno, ma anche per le piccole sieste pomeridiane.

Un bagno con ispirazioni marinare

La stanza da bagno della casa al mare può essere arredata con lo stile “coastal”, o in alternativa inserendo su alcune parti delle pareti delle carte da parati con tema marino. Una scelta certamente originale.

Arredi nuovi all’esterno

Quando la casa al mare dispone di una veranda o di un giardino, queste zone meritano un’attenzione particolare e si consiglia la scelta di soluzioni creative che invoglino alla permanenza all’aria aperta, fornendo nello stesso tempo un grande relax.

Ricordare ovunque l’estate

La casa al mare è comunemente caratterizzata da una maggiore informalità e quindi si può arredare con maggiore disinvoltura. Un consiglio importante è quello di utilizzare degli arredi trasformabili, come ad esempio delle sedie a sdraio, oppure pieghevoli, e naturalmente dei tavoli allungabili, in quanto l’arrivo degli amici è sempre possibile.

Mettere in evidenza i ricordi e le collezioni

In molti casi la casa al mare si tramanda di padre in figlio e viene utilizzata anche da più persone della stessa famiglia. Quindi, essendo un luogo condiviso, una buona scelta è quella di mettere in bella vista sia ricordi che appartengono alla famiglia che collezioni che possono far emozionare.

Arredare la veranda con panche fisse e arredi “second hand”

In una casa al mare con veranda si cerca di godere il più possibile degli spazi esterni. Quindi via libera agli arredi di seconda mano e panche fisse, senza scordare l’importanza del “comparto tessile” per il quale una buona idea può essere quella di coprire la veranda con dei semplici, ma nello stesso tempo scenografici, velari.

Arredare casa al mare: 10 idee originali da copiare subito ultima modifica: 2019-04-15T12:22:14+01:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.