6 idee intelligenti per arredare un monolocale

Il tipo di abitazione più diffuso in Italia al momento è il monolocale. Si tratta di una casa con spazi ridotti, la cui progettazione deve essere curata nei minimi dettagli per riuscire a sfruttare qualsiasi angolo. Ecco quindi sei suggerimenti per arredare il proprio monolocale in maniera intelligente.

La creatività al primo posto

Per arredare il proprio monolocale non bisogna mettere da parte la creatività, ma lasciarsi ispirare da essa. Si deve quindi cercare di sfruttare tutto lo spazio a propria disposizione, trovando soluzioni che comprendano le intere pareti fino al soffitto, magari creando dei pannelli in legno lungo i quali appendere o conservare oggetti.

Una notte da leoni

La stanza da letto deve essere progettata al millimetro, in modo da renderla confortevole, rilassante, ma anche molto funzionale. Se possibile, il letto dovrebbe essere posto su un soppalco, in modo da poter posizionare armadi e scrivanie lungo la stanza. Altrimenti si può ovviare con contenitori e cassetti ricavati all’interno della struttura del letto, in modo da riporvi tutto il necessario.

Leggerezza e praticità

Per arredare il monolocale è preferibile scegliere soluzioni leggere e pratiche. Alle classiche porte in legno si potrebbero sostituire leggeri paraventi, magari in vimini, per garantire la privacy senza risultare eccessivi e pesanti. Oltre ciò si possono installare delicati pannelli scorrevoli che scompaiono completamente all’interno della parete, creando una stanza per gli ospiti improvvisi. Si possono preferire colori chiari, in modo da far sembrare gli ambienti più spaziosi e luminosi.

Niente divisioni

Uno dei consigli per far sembrare più spazioso il proprio monolocale è quello di evitare pareti divisorie o pannelli che restringono gli ambienti. L’unica stanza che dovrebbe essere divisa dalle altre è il bagno, ma in questo quadro anche la camera da letto potrebbe trovarsi a vista o al massimo dietro una parete vitrea che non blocca la luce.

Mensole fino al soffitto

Essendo lo spazio limitato e non potendo sfruttare appieno il pavimento, bisogna sbizzarrirsi lungo le pareti. Non si tratta di zone inaccessibili, possono essere infatti raggiunte con un pratico e caratteristico scaletto come quello delle biblioteche. Le mensole possono essere applicate lungo tutta la parete, raggiungendo il soffitto, in modo da ricavare moltissimo spazio per i propri oggetti.

Parola d’ordine: uniformità

Per arredare un monolocale non c’è bisogno obbligatoriamente di acquistare soluzioni su misura, ma con un po’ di creatività si possono adeguare i mobili allo spazio di cui si dispone. L’importante è che tutte le stanze siano uniformi tra loro: soprattutto il pavimento dovrebbe avere lo stesso rivestimento in tutte le sale, così come il colore delle pareti e la tappezzeria.

6 idee intelligenti per arredare un monolocale ultima modifica: 2018-07-18T16:06:55+00:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.