Tendenze arredamento 2016: cosa aspettarci dal nuovo anno

Vivere in un ambiente accogliente è importante per il nostro stato d’animo. Per questa ragione gli Interior designer propongono di rinnovare costantemente l’arredamento della nostra casa, in modo da vivere in uno spazio che difficilmente potrà stancarci.

In tema di arredamento ogni stagione impone i propri must have e, più in generale, una moda da rispettare.
Per questo 2016 gli Interior designer propongono un ritorno al classico tradizionale, pur sempre con un tocco di novità e modernità.
Spicca uno stile semplice e naturale, contraddistinto da mobili in legno naturale, con le tonalità calde, in modo da rendere l’ambiente sempre più accogliente.
Le superfici, poi, sono preferibili grezze e rustiche.
Questo stile di mobili grezzi in legno, ricorda un pò quello esotico, che sembra tornare sempre più in voga in questo nuovo anno.

Divisione degli spazi

Acquistano una nuova funzionalità anche le librerie e i divani. Non si tratta più, quindi, di semplici complementi d’arredo utili per rilassarsi o tenere in ordine la casa.
Nel 2016, infatti, le librerie e i divani diventano indispensabili per dividere adeguatamente la stanza.

A questo proposito, in un piccolo appartamento, ove lo spazio a disposizione è davvero poco, appare non molto indicato soffocare l’ambiente con ulteriori pareti divisorie.

Novità illuminazione

Per quanto riguarda l’illuminazione, questo nuovo anno abolisce la luce fredda, prediligendo invece quella calda, molto più accogliente e avvolgente. A riguardo, il 2016 impone l’uso dei led moderni, meglio se a risparmio energetico, che emanano la stessa luce delle classiche lampadine, regalando un’illuminazione con effetto naturale.

Complementi di arredo e tessuti

In merito ai complementi d’arredo, invece, occorre dire che il 2016 sarà l’anno del colore.

Quindi, ecco che, pur in un ambiente elegante, vasi, lampade e quadri devono essere originali, dalle forme più curiose e dai colori più vivaci, in modo da contrastare la sobrietà della stanza.

In merito ai tessuti, invece, il 2016 sarà l’anno dell’ecosostenibilità. Si, allora, alle fibre naturali, via libera al lino, cotone e lana. Assolutamente banditi i tessuti sintetici.

In questo 2016, inoltre, vengono rivalutate, e nuovamente apprezzate, anche le lavorazioni artigianali. Saranno indicati i centri realizzati a mano, a uncinetto, filet, punto croce e chiacchierino, purché non diano troppo l’effetto borghese alto locato.

Per quanto riguarda i colori, infine, si spazia dal color terra fino a quelli pastello, tipicamente floreali.

Tendenze arredamento 2016: cosa aspettarci dal nuovo anno ultima modifica: 2016-01-15T14:34:20+00:00 da Katia

Katia

Amante dello stile moderno, anche se non disdegna quello classico, è autrice di molti articoli sul blog. Si occupa principalmente delle nuove tendenze in fatto di arredamento.