Il «design della felicità», migliorare l’umore con l’arredamento

La casa come rifugio, in un mondo che riserva maggiore consapevolezza e attenzione verso l’ambiente. Eleftheria Karipidi, psicologa, e Amy Brandhorst, designer d’interni, hanno creato il “design della felicità“, un decalogo che permette di creare ambienti che migliorano l’umore delle persone tramite l’arredamento. Ecco alcune idee e proposte per avere a disposizione un ambiente positivo e sereno.

Scegliere forme rotonde, puntare sul colore blu e giocare con le luci

Le emozioni delle persone subiscono forti impatti dalle forme degli oggetti che hanno intorno. Quelle che producono maggiori reazioni positive, come ad esempio l’affabilità e il buon approccio con le altre persone, sono le forme rotonde, mentre le forme sferiche aumentano calma ed equilibrio interiore. Per questo è consigliato arredare le stanze dell’abitazione con tavolini circolari, specchi rotondi ed anche lampade a forma di palla, per ammorbidirne gli spazi. Il colore blu è da sempre sinonimo di calma e serenità interiore; arredare la stanza da letto puntando sul blu favorisce sia il rilassamento che il riposo durante le ore notturne. Il blu è una tonalità che ha effetti benefici sul fisico delle persone, poiché abbassa la pressione sanguigna. Per questo si possono dipingere di blu le pareti della camera da letto, oppure puntare su una serie di cuscini da sistemare sul letto o su un piccolo divano di colore blu. Buon umore ed energia vanno di pari passo con la luce naturale, si consiglia quindi il posizionamento nelle stanze della casa di superfici riflettenti, come vasi in vetro, tavolini basso in metallo o semplici specchi. Altrettanto importante è l’illuminazione “d’atmosfera”, come le luci soffuse per le ore serali che creano un ambiente di maggiore intimità.

Arredare usando materiali naturali e creare ambienti unici

Legno, marmo, pietra e, tra i tessuti, lana, cotone e lino, sono materiali naturali che agiscono come un tonico per le nostre menti dando l’idea di trovarsi all’aria aperta, dove le persone sono maggiormente felici, come dimostrano diversi studi. Per questo, dare agli spazi abitativi della casa un aspetto più “naturale” attraverso ad esempio dei pavimenti in legno, oppure cuscini in cotone, plaid o coperte in lana, lampade ed altri accessori con nasi in pietra o marmo, è una soluzione che giova sicuramente all’umore delle persone. E’ inoltre molto importante effettuare delle scelte in base alle proprie sensazioni, andando oltre le tendenze del momento, in modo da avere una abitazione personalizzata ad massimo.

Il «design della felicità», migliorare l’umore con l’arredamento ultima modifica: 2019-11-12T15:55:17+01:00 da Arredamenti Bleve

Arredamenti Bleve