Come decorare la casa per l’estate

Dopo la stagione invernale si avverte il bisogno di riarredare la propria casa e renderla più luminosa e fresca, ispirandosi alle residenze poste sul mare, luoghi dove ci si rilassa e si vivono esperienze indimenticabili. Ecco qualche semplice consiglio per trasformare l’ambiente casalingo in uno spazio moderno e perfetto per ospitare gli amici e divertirsi.

Spazio, luce e leggerezza

Uno dei primi interventi da fare durante il periodo estivo è quello di alleggerire gli spazi, eliminando coperte, tappeti e tendaggi realizzati in tessuti pesanti e colori scuri. In linea generale è meglio prediligere sfumature chiare e tinte unite: il bianco sarà il protagonista più amato per illuminare in poche mosse anche l’ambiente più buio. Per le tappezzerie, i divani ed il letto è meglio preferire tessuti leggeri come il lino o il cotone, che assicurano freschezza ed igiene. Non è vietato giocare con toni più accesi, da porre in contrasto tra di loro. Si possono scegliere colori caldi come il giallo, il rosso o l’arancio, oppure puntare su quelli freddi, tra i quali il blu, il verde e il viola. Anche le stampe con limoni o agrumi contribuiscono a dare una sensazione di freschezza: con queste stampe variopinte si trovano lenzuola e copriletti decorati, oltre a piatti e bicchieri con pregiate trasparenze che ricordano l’area mediterranea. Negli ultimi anni allo stile tropical, caratterizzato da colorati pappagalli e ibischi, si sta sovrapponendo quello che prende spunto dalle tradizioni occidentali, con colori che si rifanno alla Provenza e alle erbe aromatiche tipiche delle coste italiane e francesi. Si possono accostare vere piante di basilico, rosmarino e menta, che aiuteranno a tenere lontani insetti e a regalare un atmosfera fresca e profumata.

Tanti fiori, conchiglie e simboli della nuova stagione

È importante pensare a quali sono i simboli dell’estate e utilizzare soprammobili, utensili e tappezzerie ispirati ad essi. Conchiglie e ancore, ma anche palme e grandi fiori possono rendere una stanza più allegra e vivace, il luogo perfetto dove divertirsi e passare qualche ora spensierata insieme agli amici. Se non si possiede una terrazza o un balcone dove poter esporre piante e fiori non c’è problema: si potrà rendere la propria abitazione più piacevole trasformandola in un giardino fiorito. I fiori recisi freschi contribuiranno a diffondere un profumo rilassante e piacevole in tutti gli ambienti; occhio a non scegliere quelli dall’aroma troppo forte, che potrebbero risultare fastidiosi alla lunga. Le piante sempreverdi aiutano a rendere le stanze curate e sofisticate, con poco sforzo da parte del proprietario. Esistono anche molte varietà di piante grasse che possono essere poggiate negli angoli della casa più soleggiati e che garantiscono un effetto molto moderno.

Come decorare la casa per l’estate ultima modifica: 2018-07-01T13:30:30+00:00 da Vito

Vito

Vito, da sempre appasionato di arredamento e 3D. Cerca di unire le due passioni per presentare un prodotto su misura. Scrive da ormai 5 anni sul blog.